Iscriviti

Un premio speciale per Marley, il cane non vedente che va in barca e gioca a pallone

Una storia che ci fa capire quanta forza di volontà possano avere gli animali, questo cane non vedente ha ricevuto un premio speciale. Vediamo di cosa si tratta.

Natura e Animali
Pubblicato il 3 settembre 2022, alle ore 16:35

Mi piace
1
0
Un premio speciale per Marley, il cane non vedente che va in barca e gioca a pallone

Ascolta questo articolo

Gli animali domestici come cani e gatti sono davvero bellissimi. La loro compagnia per alcune persone è irrinunciabile, e pensiamo a quanto bene faccia avere un animale domestico in casa. Avere anche un cagnolino in casa sicuramente mette di buon umore i padroni, che più di quanto si creda assistono a volte impotenti a qualche marachella combinata dai propri fidi. Insomma, la compagnia di un animale è davvero garantita, basti pensare che i cani sono tra gli animali che si affezzionano di più.

Si dice sempre che il cane è il miglior amico dell’uomo, e per certi verso è proprio vero: i cani sono capaci infatti di legarsi a vita al loro padrone, per questo la gente sceglie spesso di prendere con sè un cane piuttosto che un altro animale domestico. Quella che vi stiamo per raccontare è la storia di Marley, un cane cieco che riesce a fare cose incredibili. 

Premio per il cane

Nonostante la sua patologia, Marley, un bellissimo cane pastore tedesco, è divenuto famoso sui social grazie ad alcune sue capacità. Prima di raccontarvi cosa riesce a fare Marley, dobbiamo specificare che il cane soffre di una patologia nota come microaftalmia gravissima, ovvero una malformazione congenita all’occhio.

Ma per l’animale in questione pare che non vedere non si assolutamente un probema, in quanto il cane riesce tranquillamente a giocare a palla e ad andare addirittura in barca. I cani infatti, oltre alla vista e all’udito, hanno anche altri sensi molto sviluppati, come il fiuto. Marley era finito al canile di Valenzano, comune della provincia di Bari. Il centro aveva diramato l’avviso di adozione, ma per mesi nessuno si è fatto sentire fino a quando è avvenuto il miracolo sperato.

Carlotta e Marco, una coppia orginaria della Toscana, hanno letto l’avviso e hanno deciso di adottare sia Marley che la sorella Asia, anch’essa affetta dalla stessa patologia di Marley. Grazie alle sue capacità, lo scorso 16 agosto Marley ha vinto due trofei nell’ambito del 61esimo “Premio Internazionale Fedeltà del Cane” che si è svolto a San Rocco di Camogli, in provincia di Genova. Una bellissima soddisfazione per lui e per i suoi nuovi padroni. Assieme a Carlotta e Marco, Marley ha fatto anche dei viaggi, di cui uno a Milano.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fede Sanapo

Fede Sanapo - Queste notizie ci fanno capire come gli animali siano davvero pieni di risorse, per Carlotta e Marco non è stato un problema adottare Marley e la sua sorella Asia, affetti da una patologia agli occhi. Marley nonostante la sua cecità riesce ad andare a barca e addirittura a giocare a palla.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!

Benvenuto

Continua in modo "Gratuito" Accetta i cookies per continuare a navigare con le pubblicità Informazioni su pubblicità e cookies nella nostra Informativa sulla Privacy
oppure, attiva un Abbonamento l'abbonamento ti permette di navigare senza tracciamenti Hai già un abbonamento? Accedi al tuo profilo

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque tincidunt est est, in vulputate nisi eleifend eu. Pellentesque at auctor mauris, sed vestibulum tortor. Sed ac lectus hendrerit, congue dui quis, rhoncus purus. Morbi vel ultrices ex. Vestibulum nec venenatis magna. Duis quis egestas lorem. Vivamus imperdiet purus sit amet convallis interdum. Vivamus orci erat, porttitor at aliquam et, ultrices ac sapien. Interdum et malesuada fames ac ante ipsum primis in faucibus. Cras orci mi, maximus sed suscipit ut, hendrerit ut augue. Duis enim augue, gravida et nisi nec, auctor pellentesque neque. Donec sollicitudin a dui non placerat. Integer eu scelerisque leo. Nulla facilisi. Aliquam in aliquam mauris. Suspendisse potenti. Donec efficitur leo id nunc imperdiet, ut pretium velit interdum. Aliquam eu sem et nisi pretium consequat. Ut at facilisis ex, in sollicitudin justo. Nunc maximus vulputate ipsum, non pharetra turpis luctus in. Suspendisse potenti. Nunc mattis est elit, nec varius risus blandit vestibulum. Proin id diam ac lacus dignissim finibus.