Iscriviti

Un ciclista salva un cane portandolo sulla schiena e così trova una casa

Un ciclista, a spasso per le strade della Georgia (Stati Uniti), trova un cane e, per soccorrerlo, lo porta via trasportandolo sulla schiena. Il quattro-zampe ha poi trovato una casa in cui vivere.

Natura e Animali
Pubblicato il 19 luglio 2018, alle ore 15:35

Mi piace
16
0

Un ciclista, a spasso per le strade tra il verde e le campagne della Georgia (Stati Uniti), assieme ad un gruppo di suoi amici, ha notato qualcosa sul suo percorso, un cane in difficoltà, con ogni probabilità vittima di un incidente stradale. Il gruppetto di compagni si è fermato ed è sceso dai velocipedi per osservare le condizioni del malcapitato.

Il cane, uin esemplare dal pelo corto e chiaro, magro ed in condizioni appena appena sufficienti, aveva una zampa rotta e non più mobile, segno che la bestiola aveva davvero subito lo scontro con una vettura che passava di lì, e probabilmente era passato anche del tempo da quel inconveniente.

Questi uomini hanno capito però che se il cane fosse rimasto lì, anche accompagnato fuori dai limiti stradali, non sarebbe mai sopravvissuto se qualcuno non si fermasse casualmente proprio in quel punto, notandolo e poi avendo la volontà di salvarlo. C’era un solo modo per essere certi che la storia si concludesse con un lieto fine.

Uno di questi ciclisti, Jarrett Little, è stato aiutato dai compagni ed ha caricato il cane sulla propria schiena, con le zampe anteriori strette alla spalla per non cadere. I cicloamatori hanno ripreso il loro cammino, tenendo un’andatura moplto lenta, permettendo al quattrozampe di reggersi saldamente al corpo di Jarrett.

Dopo diversi chilometri, la compagnia ha raggiunto un negozio di biciclette, dove i ciclisti si sono fermati a riposare un attimo. La proprietaria, Andrea Shaw, ha notato quel cane trasportato sulla schiena e tra di loro c’è stato un colpo di fulmine; la donna lo ha voluto subito con sé.

La donna è originaria dello Stato del Maine, nel nord degli USA: appena ha avuto modo, Andrea ha portato il cane lì, nella sua fattoria in cui ha vissuto a lungo, chiamandolo Columbo. Columbo ha ricevuto una cura veterinaria con venticinque punti di sutura e presto tornerà in piena forma. Andrea ha aperto una pagina Facebook chiamata “Le avventure di Columbo”, così tutti, compresi Jarrett ed i suoi compagni di bicicletta, potranno rimanere informati sulle condizioni di salute del cane che hanno personalmente salvato dai pericoli della strada.

Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - I ciclisti che si trovavano nelle campagne della Georgia sono stati fondamentali per la vita del cane Columbo: senza il loro intervento amorevole, con cui Jarrett ha portato il cane ferito sulla schiena, probabilmente la bestiola sarebbe morta di stenti, con quella zampa rotta. La fortuna ha anche aiutato Jarrett, i suoi amici ed il cani: alla prima pausa, dopo molti chilometri percorsi, hanno trovato una donna che si è innamorata di questo cane, che ha poi portato a casa sua nel Maine. La fortuna esiste davvero, ma senza l'intervento di un vero angelo custode come Jarrett (ed i suoi amici), Columbo non sarebbe qui a raccontarci, con la sua riconoscenza verso la sua padrona, la sua storia attraverso le foto su Facebook.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!