Iscriviti

Un agnellino confonde un cane con la madre. Il quattrozampe lo ha "adottato"

Jerry, un piccolo agnellino, è stato rifiutato dalla sua famiglia di origine. Cambiata casa, il cucciolo confonde un cane con la madre: il quattrozampe lo tiene con sé e lo tratta come un figlio.

Natura e Animali
Pubblicato il 21 aprile 2018, alle ore 12:48

Mi piace
20
0
Un agnellino confonde un cane con la madre. Il quattrozampe lo ha "adottato"

L’infanzia dell’agnellino Jerry è stata travagliata e piena di avvenimenti poco piacevoli: alla nascita, la madre lo ha respinto e non lo ha voluto con sé, al contrario di quanto invece ha fatto con gli altri numerosi fratellini. A questo punto il contadino che lo ha tenuto nella sua fattoria era l’unico punto di appoggio per Jerry, ma nemmeno l’uomo lo ha voluto con sé.

Il contandino ha ritenuto che, senza l’apporto del latte materno e le cure della madre, Jerry non sarebbe mai diventato abbastanza forte e robusto per dare il suo contributo nella fattoria. Così questo signore ha messo a disposizione l’agnellino a chiunque lo volesse, e qualcuno, per sua fortuna, dopo breve tempo, si è fatto vivo.

Megan Mostacci gestisce ed è cofondatrice della riserva “Black Goat”, che si trova nell’Ontario, la regione centro-meridionale del Canada.una società che prende con sé tutti i cuccioli di animali che hanno avuto un infanzia difficile.

Giunto all’allevamento di Megan, la donna ed il marito hanno scoperto che Jerry aveva diverse patologie in stato avanzato, tra cui una malattia respiratoria complessa ed infezioni a tutte le articolazioni. I problemi di Jerry sono stati curati nel corso del tempo grazie alle cure di un veterinario che ha seguito passo dopo passo la crescita del giovane agnellino.

Il giovane Jerry aveva con sé due compagni speciali: Lincoln, un pastore australiano. e Drake, un retriever. Quest’ultimo si è affezionato a quel cucciolo dai mille problemi e dalle tante sfortune, riempiendolo di coccole e di attenzione, tanto che Jerry lo ha confuso con la madre e da lì in poi l’agnellino non si è mai staccato dal cane, come farebbe un cucciolo con la propria genitrice.

Secondo Megan ed il marito, Jerry ormai tratta davvero Drake come la sua mamma, tanto che, come fanno gli agnellini con le pecore genitrici, si coccolano e dormono poggiandosi sul fianco della madre, esattamente come fa lui con Drake, che ha accettato di buon grado questo comportamento. Drake fa il proprio dovere da padre e segue costantemente i progressi di crescita del proprio figlio adottivo.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - La generosità di un cane spesso vale molto di più di quella che alcuni di noi esseri umani sanno offrire. E' ciò che ha messo in atto il cane Drake, che ha adottato a tutti gli effetti Jerry, un agnellino rifiutato sia dalla madre sia dal contadino che lo teneva nel suo allevamento. Nella riserva di Megan e del marito, il cucciolo si è affezionato subito al retriever e lo ha confuso con la madre, soprattutto per l'affetto continuo che il quattrozampe pone nei confronti dell'agnellino. Questi sono sentimenti di affetto e di amore che vanno addirittura oltre le specie animali, un sentimento meraviglioso.

Lascia un tuo commento
Commenti
Rita Serretiello
Rita Serretiello

27 aprile 2018 - 11:20:43

Tenerissimi!

0
Rispondi