Iscriviti

Thailandia, sul ciglio della strada il cane Leo attende i padroni per 4 anni

La vicenda del cane thailandese Leo ha fatto il giro del mondo: da 4 anni, con una fedeltà incrollabile, attende l'arrivo dei suoi padroni al bordo di una strada, senza spostarsi mai.

Natura e Animali
Pubblicato il 19 settembre 2019, alle ore 08:59

Mi piace
18
0
Thailandia, sul ciglio della strada il cane Leo attende i padroni per 4 anni

La vicenda del cane Leo, un quadrupede che vive in Thailandia, ha fatto presto il giro del mondo: la sua storia, contrassegnata da una fedeltà incrollabile, ci ha messo molto poco a varcare i confini nazionali. Tutto questo comincia con un’abitudine costante nel tempo del quattrozampe, quella di mettersi in posizione di attesa ai bordi di una strada della città di Khon Kaen.

Gli abitanti dei dintorni, una zona comunque periferica e circondata da prati e alberi, hanno notato quel cane sempre lì, ma tutti hanno creduto che fosse un randagio; la forma fisica di Leo non era delle migliori, era denutrito e soffriva di alcuni problemi che comunque non hanno mai minato la sua carica vitale. Una donna, Saowalak, si è presa cura di lui per alcuni giorni, portando Leo a casa, finché il quattrozampe è fuggito.

Tornato nella sua solita postazione tra l’asfalto e l’erba, ad un incrocio, in molti hanno lasciato stare Leo al suo posto finché, recentemente, non si è interessato della sua storia un ragazzo del posto, che si è messo ad indagare, trovando Saowalak, che ha raccontato del suo tentativo non riuscito di tenerlo a casa ed adottarlo. Le indagini del giovane sono così proseguito.

Il ragazzo thailandese ha scoperto così che quell’esemplare in realtà si chiamava BonBon e che apparteneva ad una coppia di coniugi che abitavano in un’altra provincia della Thailandia, Nang Noi Slittisarn e suo marito, che nel lontano 2015 si erano recati in viaggio nella città di Khon Kaen, e BonBon sfuggì al loro controllo, scappando per la strada; dopo diverse ricerche, i due non trovarono più il cane, credendolo morto in qualche incidente stradale.

Le foto mostrate dal ragazzo alla coppia hanno emozionato i due coniugi, che si sono recati immediatamente in città ed hanno avuto la felicità di ritrovare e riabbracciare BonBon, che, fedelissimo, attendeva da sempre a quell’incrocio. Nang Noi e suo marito hanno riportato BonBon a casa, che così potrà recuperare il tempo perduto per vivere gioiosamente con i suoi proprietari.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - La fedeltà di un cane è una virtù che difficilmente scompare con il tempo, con l'abbandono o, come in questo caso, con un evento fortuito. BonBon ha trascorso ben quattro anni, quasi senza soluzione di continuità, ad un incrocio, attendendo i suoi due proprietari, che l'avevano perso nel corso di un viaggio. Grazie alla buona volontà investigativa di un ragazzo del posto, il piccolo miracolo della ricongiunzione tra BonBon ed i suoi amici umani è divenuto realtà, un momento indimenticabile per tutti.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!