Iscriviti

Sheba era stato rapito 5 anni fa: vola per quasi 1000 km per ritornare dalla sua famiglia

E' la storia incredibile di un cane allontanatosi dalla sua famiglia in seguito ad un rapimento, per poi farvi ritorno in volo dopo tanti anni: ecco cosa è successo.

Natura e Animali
Pubblicato il 7 settembre 2022, alle ore 15:51

Mi piace
1
0
Sheba era stato rapito 5 anni fa: vola per quasi 1000 km per ritornare dalla sua famiglia

Ascolta questo articolo

L’avevano cercato davvero ovunque, in preda alla disperazione che coglie inevitabilmente chi perde un componente della propria famiglia e, ovviamente, dopo 5 anni si erano ormai rassegnati a non rivederlo mai più. Probabilmente, hanno pensato, si è allontato troppo perdendo la strada di casa oppure, peggio ancora, è andato incontro ad una brutta fine risultando vittima di qualche brutto incidente o chi sa cos’altro.

Incredibilmente dopo tanti anni il cane è stato ritrovato, e ha dovuto percorrere davvero molta strada per ritornare dai suoi amati padroni. Erano passati ben 5 anni da quella maledetta giornata in cui di lui si erano perse purtroppo le tracce, perciò quando gli è stato comunicato il ritrovamento si aspettavano fosse solo uno scherzo di cattivo gusto: ecco l’accaduto.

L’incredibile ritrovamento

Si chiamava Sheba, il bellissimo esemplare di Pastore tedesco sparito nel nulla e ritrovato dopo 5 anni ad una città a ben 960 km di distanza da casa. Quando la sua padrona, Stephanie Moore-Malmstrom, ha ricevuto un messaggio che il suo cucciolo, ormai cresciuto, era stato ritrovato, non poteva crederci e pensava si trattasse infatti di quei messaggi pubblicitari truffaldini.

In realtà, era davvero tutto vero, ma ci ha creduto solo quando con una videochiamata lo ha visto sullo schermo. Per risalire alla padrona è bastato consultare il microchip trovato sottopelle a Sheba. Alla fine quest’ultima ha potuto ricongiungersi con Stephanie grazie all’aiuto di un’organizzazione che si occupa proprio di mettere in salvo animali smarriti e riportarli alle famiglie di appartenenza.

Sheba era stata rapita dal cortile presso la sua abitazione in Texas, e portata in un’altra regione, dove è stata adottata da una famiglia che l’ha cresciuta sino a che, non potendo più occuparsi di lei, l’ha abbandonata per strada. Alla fine un addetto del controllo animali ha individuato il cane e le ha controllato il microchip, risalendo così alla famiglia d’origine. Appena ritornata nella sua vecchia casa, Sheba ha riconosciuto i suoi famigliari suscitando in loro grandissima commozione; queste le parole di Stephanie: “Ho provato ogni emozione che potete immaginare“, e ha aggiunto poi “ringrazio le tante persone si sono unite per riportarla a casa da me”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Andrea Rubino

Andrea Rubino - Si tratta di una storia davvero toccante, che si è conclusa per fortuna con un bellissimo lieto fine. Sheba ha ritrovato la sua vecchia famiglia, la cui gioia del ritrovamento è stata davvero indescrivibile. Per fortuna il microchip ha permesso di risalire a loro, ritengo invece spregevole chi l'ha rapita.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!