Iscriviti

Sardegna, cuccioli di cane lasciati morire sotto il sole

Un turista ha trovato cinque cuccioli di cane appena nati: i piccoli erano stati separati dalla madre e successivamente sono morti sotto il sole dell'estate della Sardegna.

Natura e Animali
Pubblicato il 16 luglio 2019, alle ore 20:59

Mi piace
16
0
Sardegna, cuccioli di cane lasciati morire sotto il sole

L’estate della Sardegna viene sempre abbinata ad un mare stupendo e ad un’isola da scoprire, con migliaia di turisti che affollano le sue località e le sue spiagge. In questo caso, invece, si parla di tutt’altro, ovvero dell’abbandono degli animali, che purtroppo colpisce anche sull’isola, questa volta con un ritrovamento choccante da parte di un turista svizzero che, come tanti altri, stava trascorrendo serenamente le proprie ferie.

Durante una passeggiata lungo le vie di San Teodoro, in provincia di Sassari, questo turista ha trovato un cucciolo di cane di razza meticcia appena nato, lasciato sotto il sole di mezzogiorno, quando le temperature sfiorano i 40 gradi. Non era solo il piccolo e sfortunato cagnolino, con lui c’erano anche i suoi quattro fratellini, tutti minuti e senza alcuna speranza di sopravvivere.

L’uomo ha tentato di contattare tutti coloro che potessero aiutarlo, come le forze dell’ordine ed una serie di veterinari, senza ricevere alcun genere di soccorso. Così, con tanta buona volontà, il turista svizzero ha preso la propria macchina e percorso decine di chilometri per arrivare sino ad Olbia, per giungere alla sede della Lida, associazione che si occupa dei diritti e della salvaguardia degli animali.

I cinque piccoli cuccioli sono stati visitati: per loro non c’era più nulla da fare, nonostante abbiano passato molte ore sotto il sole cocente, i loro corpicini senza vita erano freddi e gelidi, la loro esistenza, si valuta, dev’essere stata molto breve e sofferente. Ogni tentativo di rianimarli è stato vano, le loro condizioni erano pessime fin dall’arrivo nella struttura. Il turista svizzero era sconvolto dal ritrovamento e non si è dato pace.

Cosetta Prontu, la responsabile dell’associazione ad Olbia, descrive quanto accaduto e lo stato delle cose in uno degli scenari più belli per le vacanze degli italiani e dei turisti stranieri: “Questa è la triste realtà di ciò che avviene ogni giorno in Sardegna. Tutto questo a San Teodoro, meta turistica, mare turchese ma… gli amministratori locali non si rendono conto che i turisti e le persone per bene che qui risiedono sono schifati dalla violenza?“.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - La vacanza di un turista svizzero è stata rovinata dal macabro ritrovamento di questi cinque cuccioli di cane abbandonati sotto il sole, con una temperatura che sfiora i 40 gradi nell'estate sarda. Ma quel che è peggio è che questi cagnolini non sono sopravvissuti, la loro esistenza è stata brevissima, fatta solo di sofferenze. Non vale alcuna giustificazione per quanto accaduto, chi ha commesso questo gesto deve farsi un'esame di coscienza, tutto il contrario di questo turista, che ha provato a fare di tutto per poter salvare la vita a questi piccoli.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!