Iscriviti
Roma

Roma: Villa Pamphilj ha un nuovo ospite, il mammifero più piccolo al mondo

Villa Pamphilj si arricchisce di un nuovo ospite, il mammifero più piccolo al mondo, a cui è stato dato il nome di Giac.

Natura e Animali
Pubblicato il 19 agosto 2020, alle ore 12:04

Mi piace
6
0
Roma: Villa Pamphilj ha un nuovo ospite, il mammifero più piccolo al mondo

L’arrivo di un nuovo membro è sempre gradito all’interno di una famiglia, anche molto grande come quella di Villa Pamphilj, il parco più grande della capitale, che ospita tantissimi animali. Oltre alle volpi, tra cui Giglio e Olimpia e i loro cuccioli, solo per citare alcuni degli ospiti, se ne è aggiunto un altro, arrivato da pochi giorni. Ecco chi è il nuovo arrivato, che detiene già un record.

Si tratta di Giac, il mammifero più piccolo al mondo. Un mustiolo che ha le dimensioni di una moneta da 5 centesimi il cui nome scientifico è Suncus etruscus Savi, accolto con grande gioia e felicità da tutti. I volontari dell’associazione che si prodigano per la tutela del parco e di tutte le creature a quattro zampe si esprimono in questo modo sul nuovo ospite: “Ci sono anche io, il mammifero più piccolo al mondo: deve esser per questo che fino a ieri ero sfuggito all’Associazione per Villa Pamphilj!”.

Francesco Ballesio, un amante degli animali e frequentatore assiduo della villa, sulla sua pagina Facebook ha raccontato il suo incontro molto piacevole e divertente con questa piccola creatura. Un essere piccolissimo che passeggia per il prato e che, insieme a volpi, conigli e anatre, è un po’ la mascotte della villa.

Giac appartiene alla famiglie dei Soricidi e assomiglia a un topo ragno. Un animale molto piccolo con una lunghezza che va dai 3.6 ai 5.2 cm se si esclude la coda con un peso che oscilla tra 1.5 e 2.2 grammi. Un animale che appartiene alle specie tutelate e protetto dalla Convenzione di Berna.

Gli stessi volontari affermano che il mammifero non è solo, ma in compagnia di qualcun altro che sperano di mostrare presto agli ospiti. Lo hanno chiamato Giac, proprio come uno dei topini di Cenerentola, secondo quanto afferma Paolo Arca, presidente dell’associazione per Villa Pamphilj.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Simona Bernini

Simona Bernini - È sempre bello accogliere in famiglia un nuovo menbro pronto ad accogliere i vari ospiti e far felici i bambini, ai quali sicuramente piacerà molto. Il nuovo arrivato a Villa Pamphilj avrà un suo habitat e potrà divertirsi con i suoi nuovi amici e tantissimo cibo pronto per lui. Complimenti al lavoro dell'associazione per la cura e la salvaguardia di questi animali.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!