Iscriviti

Razza Toyger, metà gatto e metà tigre: un felino ricercatissimo

Il gatto di razza Toyger deriva da una tigre ed è frutto di una combinazione rarissima tra un Bengal ed un gatto di razza Kashmir.

Natura e Animali
Pubblicato il 30 maggio 2020, alle ore 10:53

Mi piace
12
0
Razza Toyger, metà gatto e metà tigre: un felino ricercatissimo

Il gatto è un felino e come tale appare come un parente piccolo dei più grandi rappresentanti della propria famiglia, come i leoni, le tigri ed i leopardi. In realtà esiste un tipo di gatto che fonde per metà i geni del comune felino domestico e per l’altra quelli di un gatto che è parente stretto della tigre, il Toyger, una razza creata artificialmente.

Tutto nasce dall’intuizione di una ibridatrice di gatti che viveva negli anni Settanta in California, Jean Mill, che ha combinato i geni di vari gatti selvatici per far nascere una nuova razza di gatti, il Bengal, con l’aspetto somigliante più ad un felino selvatico che ad uno casalingo. La ricerca è continuata e la figlia, Judy Sudgen, ha voluto ambire a qualcosa in più.

Nel 1980 la donna ha provato a far nascere un gatto ancora più meraviglioso, creando un felino dalle sembianze bizzarre, con un mantello perfettamente tigrato, come quello delle tigri, ed allo stesso tempo con un muso piccolo, occhi grandi ed orecchie tondeggianti. Unendo le parole “giocattolo” e “tigre”, si è dato il nome Toyger a questa nuova specie.

Il Toyger, da quel momento in poi, ha conosciuto grandissima popolarità, venendo in pochi anni eletto dalla International Cat Association come razza blasonata e conquistò a suo tempo la copertina di “Life“, uno dei magazine più importanti degli Stati Uniti. Il Bengal ha oltre ventimila allevamenti in tutto il mondo ed è molto ricercato dagli appassionati di felini.

Il Toyger, invece, è una razza molto rara, nonostante venga allevata in determinate strutture, che per nascere necessità dell’incrocio tra un Bengal ed un gatto di razza Kashmir. Il costo, infatti, è molto elevato, nella media dei 5000 euro ad esemplare, il che non lo rende alla portata di tutti, pur essendo un fenomeno molto apprezzato ed amato, specie sui siti web che ne mostrano il suo aspetto.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - Non conoscevo la storia della creazione della razza di gatti Toyger, devo ammettere che è stata una grande intuizione per la ricercatrice che ha puntato a far nascere un gatto quanto più simile ai grandi felini selvatici. L'aspetto di una tigre è conclamato, il pelo a strisce ne dà un segno riconoscibile unico tra i gatti e sarebbe bello per ogni appassionato averne uno. Il costo è però elevato, vista la rarità della razza.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!