Iscriviti

Pitbull sbrana il suo barboncino mentre sono a passeggio: proprietaria 80enne sotto choc

Gravissimo episodio quello che vi stiamo per raccontare, una donna sotto shock per quanto avvenuto al suo amato cagnolino. Davvero assurdo, ecco cosa è accaduto.

Natura e Animali
Pubblicato il 24 settembre 2022, alle ore 18:28

Mi piace
0
0
Pitbull sbrana il suo barboncino mentre sono a passeggio: proprietaria 80enne sotto choc

Ascolta questo articolo

Gli animali domestici come cani e gatti sono davvero bellissimi. La loro compagnia per alcune persone è irrinunciabile, e pensiamo a quanto bene faccia avere un animale domestico in casa. Avere anche un cagnolino in casa sicuramente mette di buon umore i padroni, che più di quanto si creda assistono a volte impotenti a qualche marachella combinata dai propri fidi. Insomma, la compagnia di un animale è davvero garantita, basti pensare che i cani sono tra gli animali che si affezzionano di più.

Ovviamente non tutte le persone su questa terra amano gli animali, si pensi ad esempio a tutte quelle persone che hanno ad esempio paura dei cani di grossa taglia. Quella che vi stiamo per raccontare è una vicenda davvero assurda, che ci fa capire come purtropo a volte possano accadere gravi episodi che riguardano i nostri animali domestici. Vediamo che cosa è accaduto.

Cagnolino sbranato 

Secondo quanto si apprende dalla stampa nazionale, una anziana signora 80enne si trovava tranquillamente al Parco delle Cascine a Firenze, assieme al suo cane che stava portando a passeggio. Sembrava una giornata come un’altra, quando all’improvviso però è accaduto davvero l’impensabile.

I fatti sono avvenuti martedì scorso: l’area verde in questione si trova tra viale Lincoln e viale Kennedy ed è molto frequentato dai fiorentini. L’anziana ha visto avvicinarsi un pitbull, il molosso ha quindi preso di mira il cagnolino della signora, un barboncino mascho di nome Neve, sbranandolo.

L’80enne è rimasta sotto choc per quanto avvenuto, per lei è stato tantissimo lo spavento. Fotunatamente sul posto si trovava a passare una pattuglia della Polizia Locale: gli agenti hanno agito a mani nude riuscendo a far mollare la presa al pitbull, quindi cercando di salvare il barboncino tamponandogli le gravissime ferite e affidandolo di corsa a una clinica veterinaria. Purtroppo però il cagnolino non ce l’ha fatta ed è spirato. Gli agenti hanno rintracciato il padrone del pitbull, un 30enne senza fissa dimora, il quale si è giustificato dicendo che il cane gli era scappato.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fede Sanapo

Fede Sanapo - Queste notizie ci fanno capire come gli incidenti possano riguardare anche gli animali, dispiace per questo barboncino ucciso dal pitbull nel parco a Firenze. La proprietaria è ancora sotto shock per quanto avvenuto, fortunatamente la donna non è stata colpita dall'animale questo anche grazie alla prontezza degli agenti intervenuti sul posto.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!

Benvenuto

Continua in modo "Gratuito" Accetta i cookies per continuare a navigare con le pubblicità Informazioni su pubblicità e cookies nella nostra Informativa sulla Privacy
oppure, attiva un Abbonamento l'abbonamento ti permette di navigare senza tracciamenti Hai già un abbonamento? Accedi al tuo profilo

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque tincidunt est est, in vulputate nisi eleifend eu. Pellentesque at auctor mauris, sed vestibulum tortor. Sed ac lectus hendrerit, congue dui quis, rhoncus purus. Morbi vel ultrices ex. Vestibulum nec venenatis magna. Duis quis egestas lorem. Vivamus imperdiet purus sit amet convallis interdum. Vivamus orci erat, porttitor at aliquam et, ultrices ac sapien. Interdum et malesuada fames ac ante ipsum primis in faucibus. Cras orci mi, maximus sed suscipit ut, hendrerit ut augue. Duis enim augue, gravida et nisi nec, auctor pellentesque neque. Donec sollicitudin a dui non placerat. Integer eu scelerisque leo. Nulla facilisi. Aliquam in aliquam mauris. Suspendisse potenti. Donec efficitur leo id nunc imperdiet, ut pretium velit interdum. Aliquam eu sem et nisi pretium consequat. Ut at facilisis ex, in sollicitudin justo. Nunc maximus vulputate ipsum, non pharetra turpis luctus in. Suspendisse potenti. Nunc mattis est elit, nec varius risus blandit vestibulum. Proin id diam ac lacus dignissim finibus.