Iscriviti

Occhi puntati in cielo il 21 dicembre per la Grande Congiunzione o Stella di Natale

I pianeti Giove e Saturno nel giorno del solstizio d'inverno daranno luogo a un fenomeno astronomico raro che per gli scienziati potrebbe essere la vera Stella di Natale.

Natura e Animali
Pubblicato il 18 dicembre 2020, alle ore 10:19

Mi piace
11
0
Occhi puntati in cielo il 21 dicembre per la Grande Congiunzione o Stella di Natale

Il prossimo 21 dicembre 2020, in occasione del solstizio d’inverno potremo ammirare in cielo uno spettacolo unico: la Grande Congiunzione di Giove e Saturno. I due corpi celesti in questi giorni appaiono nel cielo allineati e sempre più vicini e continueranno ad avvicinarsi fino al giorno del prossimo solstizio in cui sembreranno, visti dalla Terra, un unico grande punto luminoso.

Viene definita Grande Congiunzione perché riguarda i due pianeti più grandi del sistema solare. La Congiunzione (fenomeno per cui due astri hanno stessa longitudine rispetto al punto di osservazione) tra i due giganti si verifica ogni 20 anni, ma raramente si avvicinano come faranno quest’anno, tanto da sembrare un’unica cosa.

L’ultima volta che si è verificato il fenomeno è stato il 1623 ai tempi di Galileo. Le prossime Grandi Congiunzioni saranno il 31 ottobre 2040, il 7 aprile 2060, il 15 marzo 2080 e il 18 settembre 2100, ma in nessuna i due pianeti giganti saranno così vicini come quest’anno, meno di un decimo di grado di distanza. 

La vicinanza in realtà è solo un’illusione ottica, Giove e Saturno saranno distanti 886 milioni di chilometri , ma visti dalla Terra saranno indistinguibili a occhio nudo formando un grande punto luminoso. Secondo Keplero le Grandi Congiunzioni hanno scandito la storia dell’umanità a partire dalla creazione del Mondo e si sarebbero verificate in occasione del diluvio universale, ai tempi di Mosè e alla nascita di Gesù

La Grande Congiunzione è la Stella di Natale? 

I due astri gassosi saranno indistinguibili a occhio nudo dando l’impressione di un enorme stella bassa sull’orizzonte quasi ad indicare un luogo. Sarà come la Stella di Natale , definirla così, però, non è un gioco di fantasia. Molti scienziati sostengono che la Cometa di Natale in realtà non fosse una cometa. Secondo l’ Unione Astrofili Italiani questa ipotesi è plausibile e ciò che videro i tre Magi era probabilmente una Grande Congiunzione: “Facendo riferimento al periodo fra l’8 a.C. e il 4 a.C. e considerando di essere degli osservatori situati in Oriente possiamo essere ricondotti ad un evento assai interessante che si verificò per ben tre volte nel corso dell’anno 7 a.C.: la congiunzione fra i pianeti Giove e Saturno fra le stelle che delineano la costellazione dei Pesci.”

Dello stesso avviso Paul Fellows, presidente della Cambridge Astronomical Association, secondo cui la luce dei due pianeti avrebbe guidato i Magi verso Betlemme. 

Come osservare la Grande Congiunzione 

Il giorno in cui i due pianeti saranno più vicini è il 21 dicembre 2020. La direzione verso cui guardare è sud-ovest in basso sull’orizzonte, poco dopo il tramonto del sole. Sarà possibile ammirarli tra le 17:00 e le 19:00, poi i due corpi celesti tramonteranno.

Non servirà un telescopio per ammirare il fenomeno, anzi è guardando a occhio nudo che si realizza il fenomeno visivo di un’unica grande stella luminosa. Chi utilizzerà il binocolo potrà distinguere i due pianeti e Giove che è il più luminoso dei due. 

Con un telescopio invece si possono osservare anche le quattro lune galileiane attorno a Giove, il sistema di anelli di Saturno e la sua luna Titano. Se il meteo lo permetterà, il cielo il 21 Dicembre ci regalerà uno spettacolo straordinario.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Monica Pozzoli

Monica Pozzoli - Spero che ci sia bel tempo in tutta Italia il 21 dicembre, perché non voglio perdermi questo fenomeno astronomico. Se sarà visibile, la Grande Congiunzione renderà questo Natale meno cupo e per i più piccoli sarà come una magia. Spero che sia presagio anche di qualcosa di buono. Anche non fosse, sarà bello da guardare.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!