Iscriviti

New Jersey: cane rimane accanto al letto d’ospedale del "papà umano" morto

Si è verificata una vicenda che dimostra quanto il cane resti fedele al proprio padrone che lo considera importante come la sua stessa vita. Lo dimostra la storia di Moose.

Natura e Animali
Pubblicato il 23 giugno 2019, alle ore 14:02

Mi piace
11
1
New Jersey: cane rimane accanto al letto d’ospedale del "papà umano" morto

Negli Stati Uniti ha creato emozione la storia di un cane di nome Moose, un Labrador di tre anni che si è accorto delle gravi condizioni di salute del padrone malato. Il cane è rimasto al fianco del padrone ed è stata pubblicata su Facebook una foto dal North Star Rescue che sottolinea lo stretto legame che si viene a creare.

Ulteriori dettagli sono stati dati dall’Organizzazione benefica del New Jersey che ha spiegato che Moose era seduto accanto al letto d’ospedale del papà umano in attesa di un suo ritorno. Il cane non si è reso conto che il padrone è morto ma, dopo aver compreso la situazione, ha vissuto momenti di sofferenza per questa grave perdita.

Una storia che ha commosso un mondo intero e l’arrivo di molte richieste d’adozione

Adesso il labrador sarà in procinto di trovare una nuova casa nella speranza di instaurare un rapporto speciale con un’altra famiglia. Moose viene definito come un dolce ragazzo, felice di vivere e ha bisogno dell’affetto delle persone.

Dopo questo annuncio, l’Eleventh Hour Reacu, il canile presosi cura di Moose, ha ricevuto molte richieste di adozione a dimostrazione di quanto le persone si siano affezionate alla storia del labrador. Sarà compito dei volontari quello di selezionare le candidature con l’intento di trovare la casa adatta al cane, senza dimenticare che si tratta solamente di una delle tante storie.

Ci sono altri cani come Moose che attendono l’arrivo di una famiglia con la quale instaurare un rapporto, ma ha fatto il giro del mondo questa storia caratterizzata dall’amore e dalla fedeltà. Non sarà facile per Moose abituarsi all’idea dell’assenza di Randolph, l’uomo che si è preso cura di lui in questi anni, e non potrà dimenticare i momenti quotidiani vissuti con il suo papà umano al quale avrebbe dato la vita.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Gaetano Perrotta

Gaetano Perrotta - Questa storia ha creato l'emozione delle persone e testimonia quanto diventi speciale il rapporto tra un cane e il padrone. Non è un caso che molti sono affezionati più al cane che alle persone. Il motivo è legato al fatto che il cane si distingue dall'essere umano per la sua indiscutibile fedeltà.

Lascia un tuo commento
Commenti
Cataldo Mininno
Cataldo Mininno

24 giugno 2019 - 10:11:30

Un storia triste ma che evidenzia il grande cuore del miglior amico dell'uomo..

0
Rispondi
Fabrizio Ferrara
Fabrizio Ferrara

23 giugno 2019 - 14:03:04

Che tenero cucciolone.

0
Rispondi