Iscriviti

Neve arancione sulle montagne della Russia ed Europa orientale

Non si tratta di una notizia fake e non è colpa dell'uomo ma di un fenomeno naturale che si verifica circa ogni 5 anni: circa un mese fa, sul alcune montagne dell'Europa orientale e della Russia è caduta neve arancione.

Natura e Animali
Pubblicato il 20 aprile 2018, alle ore 16:25

Mi piace
16
0
Neve arancione sulle montagne della Russia ed Europa orientale

Non si tratta di un fotomontaggio o di inquinamento, ma ogni 5 anni circa può capitare che la neve che cade sia arancione. Questo magnifico, seppur inquietante, evento è del tutto naturale e quest’anno è accaduto su alcune montagne dell’Europa orientale e della Russia.

A spiegarci i motivi di questo evento sono i meteorologi anche se non ne sono del tutto sicuri: ogni 5 anni circa, si crea una grande perturbazione d’aria in Africa che passando sul deserto del Sahara raccoglie e trasporta con se la famosissima sabbia rossa; questa perturbazione, durante il suo percorso, raccoglie anche altre micro-polveri quali pollini e polvere.

La perturbazione può così raggiungere varie zone d’Europa e posarsi, come in questo caso, sulle cime innevate colorando l’immacolata neve di arancione. Inoltre, la consistenza di questo particolare mix è farinoso, per questo c’è molto rischio valanghe nelle zone interessate. Anche il cielo aveva una colorazione strana, anch’esso sui toni dell’arancio e, in alcuni casi, la neve si è mixata alla sabbia già negli strati alti dell’atmosfera.

Questa volta ad essere colpite dal particolare evento meteorologico sono state alcune montagne della Russia, Bulgaria, Ucraina e Romania che hanno visto trasformare le proprie cime montuose in surreali paesaggi extraterrestri, in quanto somigliavano molto a Marte.

L’immensa perturbazione proveniente dal deserto del Sahara ha sorvolato anche la Grecia e proprio durante il suo tragitto è stata immortalata dai satelliti della NASA. In Grecia ha ricoperto di sabbia l’isola di Creta.

L’evento è stato molto intenso, come mai si era verificato prima, in quanto la neve ha assunto proprio un forte colore che varia dall’arancione al quasi rosso e che ha richiamato molti curiosi che subito hanno scattato miriadi di foto e video, poi immediantamente pubblicati sui social. Da lì il giro del mondo di questi spettacolari paesaggi.

Lo stesso evento metereologico si era verificato poco più in là nel 2007, in particolare sulle cime della Siberia Meridionale.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Rita Serretiello

Rita Serretiello - Credo che dopo un primo momento di stupore generale il paesaggio possa essere sembrato anche inquietante ma credo che sia stata un'esperienza fantastica sciare, per una volta, sulla neve colorata. Certo è che quando si alzano perturbazioni dal deserto del Sahara, la sabbia rossa arriva ovunque, come sotto forma di pioggia accade spesso in Italia e, inoltre, porta anche un caldo strano anche in inverno.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!