Iscriviti

Milù, da cagnolina randagia a campionessa di agility dog

Da randagia a campionessa mondiale, è l'incredibile storia di questa splendida cagnolina salvata dalla strada. Ora ha vinto 3 medaglie: ecco il racconto della sua padrona.

Natura e Animali
Pubblicato il 9 settembre 2022, alle ore 15:09

Mi piace
1
0
Milù, da cagnolina randagia a campionessa di agility dog

Ascolta questo articolo

Era da sola e molto spaventata, piuttosto smagrita e diffidente, non si poteva mai immaginare che sarebbe diventata una futura campionessa del mondo di Agility dog. Ha pensato a ben altro, questa signora di buon cuore originaria del brindisino, quando ha visto questa bellissima cagnolina dal manto bianco e beige e in balia di un destino probabilmente molto amaro.

L’episodio risale a 6 anni fa, quando Milù era un meticcio di appena 3 mesi abbandonato per strada a Savelletri, in provincia di Brindisi. Trovatasi davanti questa dolcissima cucciola, la signora Isa non è potuta rimanere indifferente davanti a quegli occhi che reclamavano solo un po’ di affetto. Da amante degli animali alla fine ha deciso di portarla a casa con sè e prendersene cura, non poteva immaginare cosa sarebbe successo da lì a pochi anni: ecco la sua storia.

Le medaglie di Milù

Inizialmente Milù era molto diffidente, ma quando ha capito che poteva fidarsi della sua nuova padrona, alla fine si è lasciata andare e ha accettato il suo aiuto: “Era tenerissima, pesava appena 2,5 kg. Uno scricciolo beige con una goccia bianca tra gli occhi. Ricordo che non si faceva avvicinare. Sembrava molto spaventata ed era molto diffidente. Io ho sempre amato gli animali ed era la prima volta che vedevo un cane randagio nel mio paese. Ci misi tre giorni per portarla con me. Appena la convinsi ad entrare in casa crollò a terrà e dormì ininterrottamente per 48 ore”.

Non sapendo come gestire questo nuovo membro della famiglia, la signora Isa ha pensato bene di portarla in un campo cinofilo per farla addestrare; da questa decisione avviene la svolta della loro vita. Si appassionano all’agility dog, uno sport cinofilo che testa l’agilità del cane con un percorso ad ostacoli, e dove Milù sembra spiccare notevolmente per bravura.

Dopo una serie di successi regionali e nazionali, Isa e Milù si ritrovano a partecipare ai Mondiali Meticci a Voghera con la maglia della nazionale italiana IMCA. Incredibilmente, nella loro prima competizione internazionale riescono a conquistare ben tre medaglie. Un risultato eccezionale, al quale ha voluto attribuire il giusto riconoscimento anche il Sindaco di Monopoli, Angelo Annese, con una pergamena che recita queste splendide parole: “A Isa Spinelli e alla sua prodigiosa Milù, per aver virtuosamente portato sui più alti podi mondiali un esempio di amore, sport e complicità, in onore delle nostre amate bandiere di Città e di Italia”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Andrea Rubino

Andrea Rubino - Si tratta davvero di una bellissima storia. Alla signora Isa va tutta la mia stima in primis per aver salvato questa splendida randagia, in secondo luogo per la bravura dimostrata nel corso della competizione mondiale. Spero che la loro carriera in questo sport sia ancora ricca di molti altri successi.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!