Iscriviti

“Mi hai insegnato l’amore”, calciatore celebra il gol mostrando la foto del suo cagnolino morto

Una vicenda bellissima quella che vi stiamo per raccontare, la gente si è commossa quando ha saputo che cosa era successo. Tutto è avvenuto sotto gli occhi di tantissime persone.

Natura e Animali
Pubblicato il 16 settembre 2022, alle ore 17:06

Mi piace
2
0
“Mi hai insegnato l’amore”, calciatore celebra il gol mostrando la foto del suo cagnolino morto

Ascolta questo articolo

Gli animali domestici, che siano cani o gatti, o qualsiasi altro animale, riempono le nostre giornate. Si tratta di creature simpatiche, che di tanto in tanto ne combinano una delle loro. Nel corso della nostra vita tutti noi abbiamo avuto almeno un animale domestico che abbiamo accudito con amore fino alla fine dei suoi giorni. Molto spesso la gente sceglie ad esempio di prendere con sè un cagnolino: ma bisogna tenere sempre presente che la vita degli animali è molto più corta della nostra.

Quella che però vi stiamo per raccontare è una storia molto particolare che in questo periodo è diventata virale anche in Rete. La notizia in questione è stata anche ripresa dalle maggiori testate giornalistiche, che hanno dato ampio risalto alla notizia. La vicenda ha commosso una nazione intera, vediamo nel dettaglio che cosa è accaduto. 

Festeggiamento particolare

Chi non ha mai visto una partita di calcio, anche in tv: praticamente quasi tutti. Come è noto i giocatori, una volta segnato un gol, esultano e festeggiano nei modi più disparati. C’è ad esempio chi inscena un trenino, chi invece si spoglia per poi venire ammonito, insomma i modi sono vari. 

Ma Elay Tamam, un giocatore israeliano, dopo aver segnato un gol non ha perso tempo per festeggiare alla sua maniera, come ha voluto. L’esultanza ha commosso l’intero Paese. Elay dopo aver segnato è corso verso una telecamera e si è tolto la maglia della sua squdra, mostrando sotto un’altra maglia. 

Qui sopra c’era scritta una commovente dedica al suo cagnolino Sky scomparso da poco. Il gesto è stato fatto con le lacrime agli occhi. “Sky, voglio ringraziarti per ogni secondo che hai passato con me, per ogni leccata, per ogni abbaiare, per ogni momento di gioia, gioia e amore” – così ha scritto Tamam in un suo post suo social ricordando il suo cagnolino. Il giocatore, come da regolamento, è stato comunque ammonito per essersi tolto la maglia della sua squadra.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fede Sanapo

Fede Sanapo - Queste notizie ci fanno capire come anche i giocatori e gli sportivi siano affezzionati molto ai loro animali domestici. Dispiace pr il cagnolino deceduto di questo giocatore, un animale a cui lo sportivo israeliano teneva davvero molto. Ogni volta che perde la vita un animale domestico è davvero un colpo al cuore.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!