Iscriviti

Le pecore vanno al macello, il cane che le ha protette insegue il camion che le trasporta

Il cane Piqué ha visto portare via con un camion il gregge di pecore che ha sempre protetto durante il pascolo; il suo gesto di inseguire il camion che le portava al macello ha sorpreso e commosso tutti.

Natura e Animali
Pubblicato il 13 marzo 2019, alle ore 14:59

Mi piace
18
0
Le pecore vanno al macello, il cane che le ha protette insegue il camion che le trasporta

Il cane Piqué ha sempre vissuto in modo tranquillo, è un cane da pastore che vive in una fattoria nei pressi di Folgar de la Selva, una località di campagna vicina a Girona, in Catalogna. Le sue abitudini non erano note a nessuno, eccetto ai suoi proprietari, finché non è accaduto un avvenimento straordinario.

Il compito di Piqué è sempre stato quello di sorvegliare un nutrito gregge di pecore che pascolava nei dintorni della fattoria, dovere che ha sempre compiuto insieme al suo proprietario, il pastore della fattoria, riconoscendo quindi tutti i versi dei suoi amici ovini, sia quando stavano tranquille a brucare l’erba, sia quando si trovavano in pericolo ed erano impaurite.

Quel giorno il cane Piqué ne ha sentite decine, centinaia di quelle richieste di aiuto da parte delle sua amiche pecore: tutte, infatti, sono state caricate rapidamente su un grosso camion la cui destinazione era il macello, per ricavarne molta carne ovina. Il cane si è dimostrato sin da subito preoccupato ed agitato.

Quando il camion si è poi messo in moto, Piqué non ha esitato nemmeno un istante e si è messo ad inseguire il pesante mezzo per chilometri, finché il camion ha imboccato le corsie di un’autostrada e Piqué si è sentito a sua volta in pericolo: solo lì si è arreso ed ha desistito nella sua rincorsa alle pecore portate via.

La vicenda ha fatto presto il giro della Catalogna e sui social tutti hanno notato come Piqué non abbia mai abbandonato le sue amiche pecore, fino all’ultimo istante ha sentito il dovere di proteggerle; altri, invece, sottolineano il modo in cui il cane si è sempre dimostrato amico del gregge, mentre l’uomo ha agito solo per guadagnare denaro. Ora tutti hanno conosciuto Piqué ed il suo attestato di fedeltà e di protezione verso il gregge che accudiva, il quale ha trovato spazio anche in diverse testate giornalistiche, in televisione e su Internet.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - C'è davvero un abisso tra la sensibilità che hanno certi animali e quella di certi esseri umani. Il cane Piqué ha sempre protetto, accudito e difeso il suo gregge, fino all'ultimo, mentre l'uomo che ha avuto un ruolo maggiore nell'allevarle, le ha poi tradite e vendute per macellarle. La fedeltà di Piqué, è questo che colpisce, si è vista soprattutto nell'ultimo contatto con le sue pecore, quando chiedevano aiuto mentre un pesante mezzo le portava verso la macellazione: un inseguimento durato per chilometri fino alla resa per cause di forza maggiore. Una vera lezione di vita e di amicizia.

Lascia un tuo commento
Commenti
Adriana Cardoso
Adriana Cardoso

15 marzo 2019 - 01:13:07

Mui bello

0
Rispondi