Iscriviti

Le distruggono le uova a sassate, mamma cigno muore di crepacuore

La tragica vicenda ha avuto luogo a Manchester, dove alcuni adolescenti, con un atto di crudeltà gratuita, hanno lanciato pietre e mattoni verso il nido di mamma cigno, che abbandonata dal compagno impaurito, non ha retto al dolore ed è morta dal dispiacere.

Natura e Animali
Pubblicato il 24 giugno 2020, alle ore 10:21

Mi piace
10
0
Le distruggono le uova a sassate, mamma cigno muore di crepacuore

Quella che ha avuto luogo lungo il canale di Kearsley, località appena fuori dall’abitato di Manchester, è una di quelle storie che nessuno vorrebbe mai sentire. Stando a quanto riportato dalle cronache locali, alcuni adolescenti sono stati avvistati mentre lanciavano pietre e mattoni in direzione dell’altra sponda.

Sul momento i presenti hanno pensato che si trattasse di un gioco, ma ben presto si è scoperto a cosa mirassero i giovani vandali. Sassi e mattoni non erano utilizzati per mettere in atto un innocuo passatempo, bensì per colpire una coppia di cigni che accudiva con amore il suo nido. All’interno, i due volatili si stavano prendendo cura di sei uova prossime alla schiusa, di cui tre immediatamente distrutte dall’inciviltà dei teppisti.

Come poi riferito da un cittadino, altre due uova sono state prese di mira da alcuni cani e da un’anatra, lasciando di fatto un solo sopravvissuto. Da autentica tragedia senza fine, la situazione è precipitata allorché il compagno di mamma cigno è scappato terrorizzato. Come poi documentato dalle foto del naturalista Michael James Mason, mamma cigno non ha retto al dispiacere. Abbandonata dal compagno e alla vista dei gusci distrutti, è morta di crepacuore.

Ad annunciare la tragica fine è stato lo stesso naturalista che aveva monitorato la loro vita per 12 settimane. Attraverso un post su Facebook scritto in un momento di infinita tristezza, l’uomo ha espresso tutto il proprio disappunto per una storia che lascia l’amaro in bocca. “Avevo cercato di tenervi aggiornati sulla storia del cigno che aveva visto le sue uova distrutte. Purtroppo, ho saputo stamattina che è stata trovata morta”.

Resta quindi l’amarezza per quanto successo e l’indignazione per un folle gioco tramutatosi in un sadico nonché sconsiderato atto vandalico. Le autorità hanno già iniziato le indagini e contano di poter presto identificare i responsabili di questo gesto atroce, allo scopo di infliggere loro la giusta punizione.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Antonio Sorice

Antonio Sorice - A leggere quanto successo viene davvero da piangere. La cattiveria gratuita nei confronti di animali inermi ed incolpevoli è un atto vergognoso che non può trovare giustificazioni. C’è da augurarsi che le autorità trovino i responsabili di questo crimine, che dovranno essere puniti per il loro folle gesto, che ha distrutto una giovane famiglia di cigni.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!