Iscriviti

La UE approva la locusta migratoria come alimento: potrà essere venduto anche come snack

Si tratta del secondo insetto che viene autorizzato come alimento per l'essere umano dalla Commissione Europea. La locusta potrà essere venduta sotto forma congelata, essiccata e in polvere per essere commercializzata come snack o ingrediente alimentare.

Natura e Animali
Pubblicato il 13 novembre 2021, alle ore 16:14

Mi piace
3
0
La UE approva la locusta migratoria come alimento: potrà essere venduto anche come snack

Se mangiare insetti fino a questo momento era un qualcosa che non si poteva immaginare, questa pratica sta divenendo sempre più realtà. In queste ore, infatti, la Commissione Europea ha approvato per uso alimentare la locusta migratoria. Si tratta di una specie di insetto che vive in varie parti del mondo, come ad esempio Asia e Australia, ma anche in Africa e Nuova Zelanda. Il via è arrivato da parte dell’Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa).

La locusta migratoria è il secondo insetto che nel giro di pochi mesi viene approvato come alimento, dopo che a maggio scorso era arrivato il via libera, sempre da parte della Commissione Europea, alla commercializzazione dei vermi gialli essicati. Già a maggio gli Stati membri della UE avevano espresso parere positivo sulla proposta di commercializzare la locusta migratoria. Ma in che modo sarà disponibile in commercio la locusta migratoria?

Potrà essere utilizzata come snack

Secondo quanto riferisce l’agenzia Ansa, la locusta migratoria potrà essere disponibile sia in forma congelata, o essicata e in polvere. Potrà anche essere commercializzata sotto forma di snack o di ingrediente alimentare. I prodotti saranno etichettati con una specifica per informare il consumatore sui potenziali rischi allergici.

Alcuni studi commissionati dall’Organizzazione per l’agricoltura fanno capire di come gli insetti siano un ottimo alimento, che contiene il giusto apportamento di vitamine e soprattutto proteine. Basti pensare che gli insetti, come gli scarafaggi, sono già consumati in tante parti del mondo. Gli insetti contengono anche grassi e fibre minerali. 

In Europa già alcuni prodotti tipici fanno uso di insetti. Basti pensare che in Corsica gli allevatori usano degli insetti per far diventare “marci” i loro formaggi e far assumere a questi prodotti il gusto che caratterizza il prodotto. Questi prodotti, però,a differenza degli insetti veri e propri, vengono utilizzati soltanto a livello personale e non commercializzati su larga scala. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - L'essere umano non è sicuramente abituato a mangiare insetti, come le locuste. Eppure c'è chi ha provato in vita qualcosa di simile. Si pensi ad esempio chi fa survival, che è costretto a mangiare tutto quello che si trova in natura. Gli insetti sono anche una realtà alimentare in tanti Paesi del mondo. Adesso anche l'Europa gli sta approvando come alimento.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!