Iscriviti

La terribile notizia per chi ha un cane o un gatto: arriva la stangata

Nuova stangata in arrivo per chi possiede un animale domestico, vediamo di cosa si tratta e che cosa sta succedendo. Gli italiani adesso sono davvero su tutte le furie.

Natura e Animali
Pubblicato il 7 ottobre 2022, alle ore 14:31

Mi piace
1
0
La terribile notizia per chi ha un cane o un gatto: arriva la stangata

Ascolta questo articolo

Gli animali domestici come cani e gatti sono davvero bellissimi. La loro compagnia per alcune persone è irrinunciabile, e pensiamo a quanto bene faccia avere un animale domestico in casa. Avere anche un cagnolino in casa sicuramente mette di buon umore i padroni, che più di quanto si creda assistono a volte impotenti a qualche marachella combinata dai propri fidi. Insomma, la compagnia di un animale è davvero garantita, basti pensare che i cani sono tra gli animali che si affezzionano di più.

Ma stanno per arrivare delle novità per chi possiede un animale domestico, novità che, da quanto si apprende, non faranno assolutamente felici gli italiani. A breve potrebbe costare veramente caro possedere un animale domestico, in quanto come si sa i prezzi di materie prime e prodotti di varia natura stanno aumentando. Per i nostri fidi adesso potremo sborsare veramente tanto.

Aumenta il costo della vita

Come si sa in questo periodo sta aumentando sempre di più il costo della vita , basti pensare al caro bollette che sta già costringendo alla chiusura tantissime attività commerciali, sia piccole che grandi. Le associazioni animaliste in questi giorni hanno lanciato un allarme che riguarda l’aumento degli alimenti e dei prodotti per gli animali domestici.

L’Aida, associazione italiana difesa degli animali ed ambiente, fa sapere che i rincari dei prodotti per animali potrebbero avere serissime conseguenze non solo sulle tasche degli italiani, ma anche sulla vita di cani e gatti domestici. In 10.000 tra cani e gatti rischiano infatti di essere abbandonati  causa del caro vita.

Carla Rocchi, presidente nazionale dell’Ente nazionale protezione animali (Enpa), riferisce che dall’inizio di quest’anno sono già diminuite le adozioni di animali in difficoltà, mentre dal primo gennaio al 30 settembre sono 17.585 i cani ospiti dei rifugi e 39.752 i gatti accuditi tra gattili e colonie feline. Serve quindi anche in questo settore una risposta da parte delle autorità.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fede Sanapo

Fede Sanapo - Queste notizie ci fanno capire come il caro vita possa adesso colpire anche chi possiede animali domestici, costo che si somma quindi al già caro vita. Bisogna assolutamente invertire la tendenza prima che sia troppo tardi e che famiglie e imprese collassino sotto il peso del caro bollette e delle materie prime.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!