Iscriviti

La rinascita di Pluto, il cane rimasto solo dopo il ricovero della sua padrona

In Lituania una donna si è improvvisamente ammalata e gli animali della sua fattoria sono stati lasciati soli. Un cane in fin di vita, in particolare, ha subito una trasformazione che ha dell'incredibile.

Natura e Animali
Pubblicato il 25 settembre 2018, alle ore 13:41

Mi piace
16
0
La rinascita di Pluto, il cane rimasto solo dopo il ricovero della sua padrona

In Lituania un’anziana donna del paese di Radviliskis si è ammalata gravemente ed all’improvviso è stata colta da un malore che l’ha destinata prima in un ospedale e successivamente in un ospizio, lasciando involontariamente soli tutti gli animali della sua fattoria, che si sono ritrovati senza qualcuno che si occupasse di loro.

Dopo diverse settimane si sono mosse alcune autorità cittadine, singoli abitanti del paese ed il rifugio “Vysniu sodas” della capitale, Vilnius. I tanti animali sono stati portati al sicuro, ma tra di loro c’era un cane, Pluto, che era ridotto in carne ed ossa, senza molte possibilità di sopravvivere, anche di fronte a tempestive cure mediche.

Il cane aveva contratto la scabbia, la sua pelle era ormai malridotta e per sistemare questo grave problema sono state necessarie circa cinque ore di un delicato intervento chirurgico, dopodiché, in quanto contagioso, Pluto è stato costretto a subire un’altra dura prova, vivere in isolamento assoluto senza alcun modo di uscire mai all’aperto per diverso tempo.

Quei sacrifici non sono stati vani, perché la malattia è stata curata del tutto, però Pluto aveva tanti altri problemi da risolvere: innanzitutto riabituarsi a mettersi sulle sue zampe per camminare e ancor più grave era il fatto che il cane aveva paura di tutti, era diffidente ed era difficilmente trattabile.

La pazienza dei volontari del “Vysniu sodas” ha permesso al cane di riprendere una forma eccellente, con il trascorrere dei mesi e delle stagioni Pluto ha imparato di nuovo ad uscire all’aperto, godersi le sue passeggiate ed ha imparato di nuovo a fidarsi degli esseri umani che lo circondavano.

Con un corpo agile ed un pelo dal bell’aspetto, Pluto è ora irriconoscibile rispetto alle fotografie che lo ritraevano solamente un anno prima. La sua trasformazione ha coinvolto sia il suo fisico che il suo animo, in quanto ora è diventato un cane molto simpatico, pronto per essere adottato.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - In un solo anno il cane Pluto, da un corpo ridotto in fin di vita, malato e con diffidenza verso tutto, è divenuto un animale da compagnia felice, in piena forma e gioioso di fare passeggiate ed incontri con esseri umani ed altri animali. Merito del "Vysniu sodas" e dei suoi volontari lituani, che lo hanno curato giorno e notte per restituirlo alla vita, lode da spartirsi con la forza e la resistenza di Pluto.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!