Iscriviti

La natura. Perchè dobbiamo privarci della caratteristica più bella del nostro pianeta?

Da tempo, si sentono notizie di quanto la natura del nostro pianeta sia in pericolo, per l'elevato inquinamento causato dall'uomo. Proprio quest'anno, nella nostra penisola, si sono verificate temperature mai viste prima, con picchi fino a 48 gradi.

Natura e Animali
Pubblicato il 22 agosto 2021, alle ore 19:32

Mi piace
3
0
La natura. Perchè dobbiamo privarci della caratteristica più bella del nostro pianeta?

Con il grande caldo di questa estate, le temperature, come sappiamo, sono salite alle stelle fino a raggiungere i 48 gradi, record per la nostra penisola.

Ciò è avvenuto in Sicilia che, come in Calabria, Puglia e in altre regioni italiane hanno visto andare a fuoco tantissimi ettari di terreno, circa 62.600.

Quali sono i motivi degli incendi

Con gli incendi che compiono stragi in tutta Europa, l’Italia detiene il triste primato di paese con più ettari bruciati.

Secondo il WWF i motivi dei casi sono:

  • azioni dell’uomo (75% dei casi);
  • cambiamento climatico;
  • mancanza di gestione e attività di territori e foreste.

Una situazione drammatica che si ripete anno dopo anno, aumentando però il danno sull’ambiente.

Come far diminuire gli incendi?

Ognuno, nel suo piccolo, può essere fondamentale per eliminare queste situazioni che ormai sono ricorrenti, ma che in realtà non dovrebberlo esserlo.

Per evitare incendi boschivi bisogna:

  • Non gettare mozziconi di sigaretta o fiammiferi ancora accesi.
  • Usare solo le aree attrezzate e non abbandonare mai il fuoco e prima di andare via accertarsi che sia completamente spento.
  • Se si deve parcheggiare l’auto accertarsi che la marmitta non sia a contatto con l’erba secca.
  • Non abbandonare i rifiuti nei boschi e nelle discariche abusive.
  • Non lasciare bottiglie o frammenti di vetro nel bosco.
  • Non bruciare, senza le dovute misure di sicurezza, i residui agricoli.
  • Denunciare chi accende fuochi in aree pericolose.

Ognuno, nel suo piccolo, può essere determinante per la salvaguardia del nostro ambiente ed evitare che la situazione degeneri ancor più di quanto già è degenerata.

In questa situazione, oltre all’ambiente, vengono messe in ginocchio le varie regioni, costrette a soccorsi imminenti e manodopere successive per far tornare il tutto alla normalità. 

Per la mandopera c’è bisogno di diversi finanziamenti, ed in una situazione come questa, con la pandemia che ha drasticamente rallentano l’economia, non è affatto facile correre facilemente ai ripari.

La lotta contro l’inquinamento deve continuare e deve essere ancora più intensa di prima per la salvaguardia de nostro pianeta.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Mario Forestieri

Mario Forestieri - Non è concepibile questa situazione. Il mondo, bello soprattutto per la sua vegetazione, non può essere distrutto per colpa nostra. Tutti dobbiamo muoverci, fare qualcosa per far si che situazioni come queste non si ripetano più. Le grandi industrie devono assolutamente diminuire l'utilizzo di gas serra che provoca l'aumento della temperatura, e noi far il possibile per evitare qualsiasi tipo di inquinamento.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!