Iscriviti

Kim Kardashian ha fatto impiantare dei testicoli artificiali al suo cane

Ancora una volta Kim Kardashian è stata protagonista di una di quelle sue iniziative decisamente sopra le righe. Questa volta ha deciso di far impiantare dei testicoli artificiali al suo cane Rocky. Ecco cosa ha motivato la sua scelta.

Natura e Animali
Pubblicato il 12 luglio 2018, alle ore 15:54

Mi piace
19
0
Kim Kardashian ha fatto impiantare dei testicoli artificiali al suo cane

Kim Kardashian la conosciamo, è una di quelle star del mondo dello spettacolo che non perde occasione per stupire e destare clamore. Le sue discutibili provocazioni vanno sempre a segno, specie sui social network, luogo dove l’influencer dimostra di sapersi muovere con sorprendente abilità.

L’ultima trovata sopra le righe è legata al suo cane Rocky, al quale la vedette ha voluto impiantare dei testicoli artificiali. La ragione è presto detta: dopo averlo castrato, non voleva sminuire la sua virilità. L’autostima rimane infatti un elemento fondamentale non solo per l’uomo, ma anche per i quadrupedi appartenenti alla razza canina.

Per non compromettere la mascolinità del suo boxer, Kim Kardashian ha così messo mano al portafoglio. E con il modico investimento di 10.000 dollari ha potuto impiantare dei testicoli finti al suo Rocky. Dopo la castrazione, l’affascinante compagna di Kanye West si sarebbe però sentita mortificata per quanto accaduto. Il comportamento sofferente dell’animale ha non poco affranto la padrona, che si è prontamente attivata per risollevare l’umore del suo fido compagno. Come da lei ribadito, non poteva tollerare questa circostanza, così del resto difficilmente sopporta le persone a cui non interessa trasformare il proprio cane in un eunuco.

Da qui ha deciso di sottoporre il suo Rocky ad una procedura denominata “Neuticled”. Creata da Gregg Miller nel 1995, ad oggi ha riscosso un notevole successo, in quanto ha permesso di donare ai cani domestici castrati la giusta dose di dignità ed autostima. Ad oggi le protesi impiantate chirurgicamente con questa procedura ammontano a oltre mezzo milione. A beneficiarne sono stati non solo i cani, ma anche gatti, scimmie, topi da laboratorio e addirittura un elefante.

Kim Kardashian ha posto però una condizione fondamentale riguardante le dimensioni. A quanto pare non le vanno a genio i cani con i testicoli molto grossi. Da qui Miller ha dovuto produrre delle protesi fatte su misura per il cane della modella.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Antonio Sorice

Antonio Sorice - Kim Kardashian non perde occasione per far parlare di sé. Qualsiasi azione messa in atto è sapientemente studiata a tavolino per generare clamore. I social network sono il suo pane quotidiano, che sfrutta abilmente per continuare a mantenere alta la popolarità, e poco importa se ciò avviene ricorrendo a dei mezzi alquanto discutibili.

Lascia un tuo commento
Commenti
Maria Guerricchio
Maria Guerricchio

14 luglio 2018 - 10:26:51

moh...

0
Rispondi