Iscriviti

Josh ed il cane poliziotto Lemon: “Lui non c’è più…ma vive nei nostri ricordi”

Non era solo un compagno d'avventura ma un vero e proprio membro della sua famiglia: la storia di Josh e del cane poliziotto Lemon non potrà che toccarvi il cuore!

Natura e Animali
Pubblicato il 13 gennaio 2020, alle ore 17:23

Mi piace
4
0

La storia di Josh e Lemon è la dimostrazione palese che il bene fatto ritorna indietro sempre. Spesso basta davvero poco per riuscire a donare nuovamente un sorriso ad una persona che sta attraversando un momento difficile, un gesto o un dono particolare possono fare veramente la differenza.

Lo sa bene Josh Madsen, un agente della polizia di Pasco, negli Stati Uniti, che ha ricevuto un pacco regalo lo scorso natale da una ragazza che lui aveva aiutato qualche mese prima. Cassandra Berg, questo il nome della donna, è riuscita a superare quel particolare momento di difficoltà che stata vivendo grazie a questo poliziotto e voleva in qualche modo sdebitarsi.

Cassandra aveva avuto modo di conoscere Josh in compagnia del suo inseparabile compagno d’avventura a quattro zampe, Lemon: “Ho avuto la fortuna di vedere il loro legame quando Lemon era vivo. Si guardavano sempre negli occhi e si capivano come due veri amici”.

Purtroppo, da qualche settimana, Lemon non era più al fianco di Josh per via di una grave malattia. Ed ecco che 10 anni di vita insieme, giorno dopo giorno, erano improvvisamente diventati solo un ricordo che lasciava, però, un grande vuoto nel cuore del poliziotto che stava affrontando la sua assenza con grande difficoltà.

Cassandra ha così deciso di rivolgersi ad un’azienda che crea peluche riproducendo fedelmente il soggetto indicato, in questo caso Lemon. Dopo aver scoperto il contenuto del pacco, Josh si è commosso fino alle lacrime.

“Questo agente e il suo cane sono stati così importanti per noi che il minimo che abbiamo potuto fare era far tornare vivo e concreto il ricordo di Lemon” ha sottolineato Cassandra. E il suo gesto, in effetti, è servito a risvegliare in Josh quel sentimento positivo che lo legava a Lemon, facendogli capire che era meglio nutrirsi del ricordo bello e vivo del suo compagno che lasciare che la nostalgia e il sentimento negativo dell’assenza prendessero il sopravvento.

Il poliziotto ha poi dichiarato: “Lemon era a tutti gli effetti il mio cane ed era uno della famiglia. Lui se n’è andato solo fisicamente, ma è nel cuore di tutti.”

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!