Iscriviti

India, nasce capra con il volto umano: venerata come una divinità

In un paese dell'India sarebbe nata una capra nera con una particolarità: il suo volto somiglia molto a quello umano. Alcuni la considerano già una divinità.

Natura e Animali
Pubblicato il 24 gennaio 2020, alle ore 16:06

Mi piace
8
0
India, nasce capra con il volto umano: venerata come una divinità

La particolare notizia arriva dall’India dove, nel Rajasthan, che è lo Stato più grande della Nazione, sembra essere nato un esemplare di capra nero caratterizzato da un volto molto simile a quello umano. Nella zona della strana nascita, la notizia ha reso subito virali le fotografie dell’animale dall’aspetto inquietante. Da alcuni, la capra mutante, verrebbe addirittura venerata come una divinità.

La notizia avrà reso felici gli abitanti del villaggio di Nimodia, posto alla periferia di Jaipur, che alla nascita dello strano esemplare pensavano fosse vittima di una brutta maledizione. La capra, infatti, mostra i segni di una rara forma di mutazione genetica, la quale intacca la struttura facciale; la variazione cromosomica, quindi, avrebbe fatto nascere un animale con il volto che assomiglia a quello di un uomo anziano.

Stando alle parole di Mukeshji Prajapap, il proprietario della capra nera mutante, l’animale presenterebbe anche notevoli difficoltà a camminare inciampando in continuazione. A dimostrazione delle sue parole avrebbe diffuso un video, dove si vede la capretta impegnata nella complessità della sua prova. Per il resto, secondo il suo proprietario, l’animale si comporterebbe come ogni altro esemplare della sua specie, ruminando e agitando la coda.

La nascita della capra, comunque, è stata subito vista come un segno divino; se questo sia positivo oppure negativo non è dato saperlo, i pareri sarebbero ancora contrastanti. Da un punto di vista scientifico non si conoscono ancora gli effetti della mutazione: l’interrogativo riguarda soprattutto l’aspettativa di vita della stessa. 

Sicuramente il suo difetto condizionerà la sua esistenza che, di per sè, può già considerarsi un evento raro: i feti con malformazioni simili, di solito, muoiono ancora prima di nascere. L’anno scorso, invece, nelle Filippine una capra ha dato alla luce un cucciolo altrettanto insolito: senza pelliccia e con la pelle lucida, tanto che venne considerato “metà umano e metà maiale“. L’animale, però, sarebbe sopravvissuto solo per poche ore.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Laura Filippi

Laura Filippi - L'aspetto della capra con il volto umano è sicuramente fuori dal comune, ma personalmente non la considererei un segno di Dio, optando per la semplice mutazione dei cromosomi. In Paesi come l'India, dove la cultura religiosa è ancora profondamente radicata, non stento a credere che in molti siano rimasti affascinati credendo l'animale una divinità.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!