Iscriviti

Il senzatetto Marius e il suo cane Cappuccino dicono addio alla strada: avranno una nuova casa

Sta facendo il giro del web la notizia di questo cucciolo salvato dalla strada, la sua storia aveva commosso tutti. Per fortuna l'appello è stato accolto: ecco cosa succederà ora.

Natura e Animali
Pubblicato il 25 settembre 2022, alle ore 19:06

Mi piace
1
0
Il senzatetto Marius e il suo cane Cappuccino dicono addio alla strada: avranno una nuova casa

Ascolta questo articolo

Storie come questa toccano le corde più profonde del cuore. Per fortuna, nel mondo, c’è ancora chi è in grado di donare amore al prossimo, che possa essere persona oppure, persino un cane. La vicenda di questo simpatico cucciolo ha fatto il giro del web, d’altronde non capita tutti i giorni di scoprire una storia così emozionante e densa di significato.

Alla fine per questo cucciolo di 9 mesi, di nome Cappuccino, è arrivata la notizia tanto attesa. Tra pochi giorni partirà insieme al suo padrone senzatetto e per entrambi inizierà una nuova vita. Grazie all’appello lanciato sul web da una chef cagliaritana, il cane è stato salvato da un cassonetto della spazzatura: ecco la sua storia.

Il lieto fine

Questo povero senzatetto di nome Marius ed il suo cucciolo di 9 mesi non vivevano affatto una vita dignitosa, costretti a campare di elemosina nelle strade romane. La loro via è cambiata quando Viviana Amorino, li ha incontrati nei pressi della Fontana di Trevi durante una vacanza romana, scoprendo la loro storia incredibile.

In sostanza, Marius era un muratore di origini romene che aveva perso sfortunatamente il suo lavoro. Un giorno si è imbattuto, nei pressi di una spazzatura, in questo cucciolo ridotto davvero male, con una zampa fratturata. Il senzatetto, pur di non sopprimerlo, come li aveva suggerito il veterinario, ha pagato di tasca sua, un po’ per volta, il costo di ben 750 euro dell’intervento.

Commossa da questa storia, la chef ha subito pubblicato un appello per tentare di salvare Marius ed il suo cucciolo. Dopo pochi giorni, tante persone l’hanno contattata per aiutare Marius: “Alla fine abbiamo trovato quella giusta: una donna di nazionalità romena che abita a Milano si è offerta di ospitare Marius e Cappuccino in una foresteria, e di assumere Marius per prendersi cura del suo Labrador. È una notizia meravigliosa, e sono contentissima di poterla condividere”. La storia di Marius e di Cappuccino si è conclusa con uno splendido lieto fine.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Andrea Rubino

Andrea Rubino - La storia di questo cane è davvero molto toccante. Fa sempre piacere sentire vicende di questo tipo, con un così bel lieto fine. Il mondo ha bisogno di grandi esempi, anche quando i protagonisti sono i nostri amici animali. Spero che questo cucciolo possa continuare a vivere una vita felice.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!

Benvenuto

Continua in modo "Gratuito" Accetta i cookies per continuare a navigare con le pubblicità Informazioni su pubblicità e cookies nella nostra Informativa sulla Privacy
oppure, attiva un Abbonamento l'abbonamento ti permette di navigare senza tracciamenti Hai già un abbonamento? Accedi al tuo profilo

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque tincidunt est est, in vulputate nisi eleifend eu. Pellentesque at auctor mauris, sed vestibulum tortor. Sed ac lectus hendrerit, congue dui quis, rhoncus purus. Morbi vel ultrices ex. Vestibulum nec venenatis magna. Duis quis egestas lorem. Vivamus imperdiet purus sit amet convallis interdum. Vivamus orci erat, porttitor at aliquam et, ultrices ac sapien. Interdum et malesuada fames ac ante ipsum primis in faucibus. Cras orci mi, maximus sed suscipit ut, hendrerit ut augue. Duis enim augue, gravida et nisi nec, auctor pellentesque neque. Donec sollicitudin a dui non placerat. Integer eu scelerisque leo. Nulla facilisi. Aliquam in aliquam mauris. Suspendisse potenti. Donec efficitur leo id nunc imperdiet, ut pretium velit interdum. Aliquam eu sem et nisi pretium consequat. Ut at facilisis ex, in sollicitudin justo. Nunc maximus vulputate ipsum, non pharetra turpis luctus in. Suspendisse potenti. Nunc mattis est elit, nec varius risus blandit vestibulum. Proin id diam ac lacus dignissim finibus.