Iscriviti

Il gatto percepisce il tumore e salva la sua proprietaria

Il gatto di una donna inglese ha salvato la sua proprietaria da una probabile morte a causa di un tumore alle ovaie: l-animale ha infatti percepito il male oscuro ed ha consentito alla donna di salvarsi.

Natura e Animali
Pubblicato il 30 marzo 2020, alle ore 12:19

Mi piace
10
0
Il gatto percepisce il tumore e salva la sua proprietaria

Gill Kelly è una donna inglese di 53 anni che risiede ad Huddersfield, la quale ha vissuto una storia incredibile che le ha consentito di salvare la sua stessa vita. Stanchezza, ciclo mestruale irregolare e gonfiore all’addome avevano arrecato dei dolori al proprio corpo nell’ultimo anno; credendo che fossero sintomi della menopausa, la signora ha pensato di alleviarli con delle sedute di nuoto in piscina.

La donna vive con una gatta dal pelo nero, di nome Humbug. Per un caso o, probabilmente, per una percezione ai cambiamenti negativi del corpo umano che cani e gatti hanno, come dimostrato in altre occasioni, il felino è saltato sulla pancia della donna mentre riposava a letto e con le zampe si è mossa proprio in presenza di un grumo tumorale. in quel momento Gill ha provato un fortissimo dolore.

Quell’avvertimento, ricevuto dalla gatta Humbug, non è passato in secondo piano per Gill, che il giorno dopo si è recata dal proprio medico per un controllo e così gli è stato diagnosticato un tumore alle ovaie di grandissime dimensioni, di ben 17 centimetri di diametro e pesante all’incirca due chilogrammi. La donna era in pericolo di vita e dopo pochi giorni è stata sottoposta ad operazione chirurgica.

L’intervento ha avuto successo e per Gill, oltretutto, non sono state necessarie altre cure; il tumore non aveva metastasi e perciò ha dovuto solamente prendere delle terapie medicinali e ripetere dei controlli di routine; proprio qualche mese prima la madre di Gill era morta proprio a causa di un tumore alle ovaie.

Gill non può che essere grata alla sua gattina Humbug, che le ha permesso di vivere ancora a lungo: “Tutto è cambiato dalla guarigione dal tumore, e adesso so controllare meglio le mie emozioni e so che esiste la vita dopo una diagnosi di questo tipo. La mia gattina mi ha salvato la vita e da allora il nostro rapporto è ancora più speciale“.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - E' incredibile la percezione dei mali dell'uomo da parte degli animali da compagnia. Non è la prima volta che mi imbatto in vicende di questo tipo. La proprietaria della gatta ha visto aprirsi davanti a sé una vera e propria nuova vita, che altrimenti non sarebbe stata tale se il tumore alle ovaie avesse avuto la meglio sulle sue energie fisiche. La donna è riconoscente al suo gatto Humbug e spero che cani e gatti vengano addestrati con più frequenza per andare a caccia, con i propri sensi, del male oscuro che sempre più spesso uccide l'uomo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!