Iscriviti

Il forte legame tra una gattina e un maialino

La storia molto particolare del gatto Sriracha e del maialino Dragonlord si può spiegare solo grazie al grande lavoro dei volontari di molte associazioni animaliste e non con il caso: i due animali si sono adottati a vicenda.

Natura e Animali
Pubblicato il 9 novembre 2018, alle ore 20:28

Mi piace
16
0
Il forte legame tra una gattina e un maialino

Due animali orfani, molto diversi tra loro: una gattina nera ed un maialino di piccole dimensioni, più piccolo del gatto stesso, per rendere l’idea. I due orfanelli sono legati da una storia molto particolare, che merita di essere raccontata per la sua unicità. Sriracha, questo il nome del piccolo felino, era affetta da ipopolasia cerebrale, una patologia piuttosto rara nei felini domestici ma abbastanza letale da uccidere un gatto in poco tempo che, se sopravvive, traballa sulle proprie zampe per il resto della sua vita.

La gattina si trovava in stallo presso un’associazione animalista che aveva preso in cura anche un maialino, chiamato Dragonlord, anche lui rimasto orfano e salvato da Caitlin Cimini, dell’associazione animalista “Rancho Relaxo“, nel New Jersey. Il maialino viveva in casa con altri gatti e credeva forse di essere uno di loro. Era sempre stato un piccolo terremoto ma quando stava accanto a Sriracha si calmava; quando la gattina aveva delle crisi dovute alla sua malattia lui le prevedeva e le si metteva vicino nell’intento di farla rilassare.

Il destino per entrambi è stato dunque benevolo: i due animali, seppur nella totale diversità, si sono sostenuti l’un l’altro, dando sollievo alle loro sofferenze e giocando tra loro. Si è creato un forte legame tra i due animali che, in pratica, si sono adottati l’un l’altra, formando una coppia che più strana non si può.

Quando la gattina è stata adottata e il maialino è cresciuto, Caitlin si è trasferita in una fattoria con tanto terreno a disposizione e ha dunque provato a farlo vivere all’aperto insieme ad altri animali; ma Dragonlord è stato molto male ed è quindi tornato a vivere all’interno della casa, insieme a quelli che lui pensa siano i suoi simili, ovvero i gatti salvati dall’associazione.

La storia di Sriracha e Dragonlord è giunta quindi a buon fine, anche grazie al lavoro di Caitlin e di tante persone che, come lei, danno ogni giorno anima e corpo per salvare e donare un futuro sereno a questi sfortunati animali. Storie come questa, per fortuna, possono avere successo, ma le associazioni hanno bisogno di sostegno, non solo per forza in denaro, può bastare qualche scatola di cibo per dare un supporto alle loro attività.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - Questo è un racconto unico, vedere un maialino ed una gattina adottarsi a vicenda per superare le difficoltà della vita è un insegnamento per tutti noi esseri umani, una favola a lieto fine da prendere ad esempio per comprendere come superare i problemi di tutti i giorni. Va ricordato, che senza l'aiuto dei volontari delle associazioni e di tante persone come loro, questo non sarebbe stato possibile ed anche le varie realtà che si occupano di animali sfortunati vanno sostenute, economicamente o con aiuti concreti.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!