Iscriviti

Il cane Salvo è al sicuro dopo l’abbandono in autostrada

Nonostante le campagne estive contro l'abbandono dei cani, questi si ripetono ad ogni annata. Al cane Salvo poteva andare malissimo, lasciato solo in autostrada, invece due persone lo hanno salvato.

Natura e Animali
Pubblicato il 28 luglio 2019, alle ore 00:40

Mi piace
22
1
Il cane Salvo è al sicuro dopo l’abbandono in autostrada

Nonostante sulle televisione, sui giornali e sul Web si moltiplichino ccampagne in estate contro l’abbandono degli animali, specie dei cani, questi episodi si ripetono ogni volta, in taluni casi con tassi di pericolosità altissimi per le vittime di abbandono. È il caso del cane Salvo, un setter inglese di rispettabile età che è stato scaricato prima delle ferie dalla famiglia di appartenenza.

Nel caso di Salvo, ancora più inquietante che come luogo del rilascio definitivo, dello scaricamento di ogni responsabilità da parte delle persone che fino a qualche giorno prima gli volevano bene, sia stata l’autostrada, la strada ad alta percorrenza che congiunge Palermo con Messina. Il cane, tutto solo e nel panico, ha rischiato più volte di essere investito.

Successivamente, percorrendo la strada, Anna e Fabio si sono accorti che in una delle piazzole di sosta c’era quel setter inglese, che vagava pericolosamente. I due, viareggini in viaggio in Sicilia, si sono fermati lungo la corsia di emergenza, sono tornati indietro a piedi verso quel cane abbandonato, hanno accertato le sue condizioni e lo hanno preso con loro.

Al primo autogrill abbiamo contattato la polizia stradale (…) abbiamo dissetato il cane, ha bevuto un litro e mezzo d’acqua in quindici minuti. Lo abbiamo rifocillato. Di lì a poco il servizio autostradale (…) ci ha raggiunto. (…) alla nostra domanda su dove lo avrebbero portato ci hanno risposto che l’unica possibilità era in un canile“. Il racconto di Anna, che ha chiamato il cane Salvo, come la parola che ha pronunciato quando lo ha abbracciato per la prima volta, dice molto della generosità di lei e di Fabio nei confronti del povero cane terrorizzato.

Invece che trasportare Salvo in un canile, alla coppia è venuta un’idea che si è rivelata azzeccata: hanno lasciato il loro nuovo amico alla zia Ileana, una 89enne in gran forma fisica e dal carattere gioviale, che ha preso sotto le sue amorevoli cure il cane abbandonato. Dopo alcune settimane di pasti e di riposo, Salvo è tornato in perfette condizioni ed è pronto ad allietare la vita della sua padrona, anziana di età ma giovane di spirito.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - Il cane Salvo è stato, per l'appunto, salvato dall'abbandono su una autostrada trafficata del nostro Paese. Ma sono molti altri, in migliaia, gli animali abbandonati e lasciati sulle strade, che in parte muoiono di stenti, per il caldo o investiti dalle auto in corsa. Tra i pochi a trovare fortuna c'è proprio il setter Salvo, che ha trovato una coppia di angeli, Anna e Fabio, che lo ha portato al sicuro, trovandogli un tetto a casa della loro anziana zia Ileana, felicissima di trovare quel nuovo ed inaspettato amico.

Lascia un tuo commento
Commenti
Lara Tubia
Lara Tubia

16 agosto 2019 - 18:38:01

Aiutiamo tutti gli animali ..sono indifesi e chiedono solo un pò d'amore!

0
Rispondi
Maria Guerricchio
Maria Guerricchio

28 luglio 2019 - 13:15:08

Per fortuna esistono ancora delle anime belle contro questo imbarbarimento che ci porterà alla deriva totale...Ma come si fa???

0
Rispondi