Iscriviti

Il cane di un magnate russo sta male, lo porta a curarsi con un jet privato

La vacanza di un ricco magnate russo in Sardegna è stata guastata dal peggioramento delle condizioni di salute del suo cane. L'uomo ha prenotato un jet privato per portare a curare in Russia il suo amico a quattro zampe.

Natura e Animali
Pubblicato il 30 luglio 2018, alle ore 10:40

Mi piace
15
0
Il cane di un magnate russo sta male, lo porta a curarsi con un jet privato

Le cronache delle vacanze di vip ed imprenditori in Sardegna si arricchiscono ogni giorno di foto “rubate” e di gossip di ogni tipo, ma una su tutte ha preso una certa rilevanza negli ultimi giorni. Un magnate dell’industria russa sta trascorrendo un periodo di vacanza e di sole a Santa Margherita di Pula, in provincia di Cagliari, che, come tutta la Sardegna, è una meta molto ambita dai viaggiatori stranieri.

Il milionario russo ha passato giorni molto tranquilli in riva al mare e al largo delle coste, finché la sua vacanza è stata guastata da un evento poco piacevole. Il suo cane è stato sempre al suo fianco fin dalla partenza da Mosca, ma gli ultimi giorni lo hanno visto soffrire soprattutto a causa delle alte temperature dell’estate sarda.

La vicenda raccontata dal giornale locale “La Nuova Sardegna” procede con il malore del cane, che non riesce più a reggersi in piedi. Il milionario russo a questo punto è fortemente preoccupato e non esita subito a prendere misure straordinarie per permettere al suo amico canino di tornare presto in piena forma.

Invece che rivolgersi a veterinari e cliniche per animali della Sardegna, il magnate ha prenotato per il cane un jet privato diretto a Mosca; giusto per dare alla sua bestiola il massimo dei comfort, l’uomo ha anche approntato un trasferimento dalla località di villeggiatura all’aeroporto di Cagliari Elmas con una vettura privata; il quattrozampe è così tornato in patria molto rapidamente ed è stato inviato dal suo veterinario di fiducia.

Il cane è stato visitato con molta cura e su di lui è semplicemente stato registrato uno stato di stress, dovuto probabilmente al forte cambio di abitudini e di temperature tra il clima russo e quello della nostra bella Sardegna. Il cane è quindi stato riportato all’aeroporto moscovita con una limousine, poi è tornato in Sardegna per trascorrere con il suo ricco padrone la seconda parte delle vacanze italiane.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - Qualcuno ogni tanto esagera con le cure dei propri amici animali: Questo milionario russo ha superato ogni limite: invece che rivolgersi a competenti veterinari italiani per curare il suo cane (che ha sofferto di forte stress per il caldo), ha preferito trasportarlo in Russia dal suo veterinario di fiducia con un volo di andata-ritorno verso Mosca con tanto di limousine. Questo, più che amore verso il proprio cane, mi pare un vanitoso sfoggio delle proprie immense ricchezze.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!