Iscriviti

I suoi cani scomparirono 24 anni fa: trovate medagliette nello stomaco di un alligatore

Incredibile vicenda quella che arriva dalla Carolina del Sud, riportata dal Mirror. L'alligatore, lungo quasi 4 metri, era stato catturato e doveva essere macellato, quando il personale ha notato le medagliette dei collari che non erano state digerite.

Natura e Animali
Pubblicato il 11 aprile 2021, alle ore 11:39

Mi piace
5
0
I suoi cani scomparirono 24 anni fa: trovate medagliette nello stomaco di un alligatore

Quella che arriva dagli Stati Uniti, precisamente dalla Carolina del Sud, è una vicenda che in questi giorni sta facendo il giro del mondo. Soprattutto per la sua particolarità. A tutti noi è capitato di perdere degli animali domestici e di non ritrovarli mai più. Ebbene questo è accaduto al padrone di cinque cani che aveva perso i suoi fidi 24 anni addietro.

Per tutto questo tempo l’uomo si è domandato che cosa potesse essere successo ai suoi cagnolini: la risposta è arrivata proprio in questi giorni, quando il cacciatore Ned McNeely ha catturato un alligatore lungo 12 piedi, ovvero quasi quattro metri. Il rettile, che aveva un’età compresa tra i 50 e i 70 anni, doveva essere macellato. Il personale si è messo a lavoro per sventrare l’alligatore, ma nel suo stomaco si è scoperto l’incredibile.

Gli addetti alla macellazione hanno trovato infatti cinque collari di cani risultati scomparsi 24 anni addietro, alcuni dei quali ancora perfettamente funzionanti. Ciò poteva voler dire soltanto una cosa: l’animale aveva mangiato dei fidi domestici. Su uno dei collari vi era riportato il numero di telefono del padrone, che è stato quindi rintracciato.

Alligatore ucciso per volere di un proprietario terriero

In Carolina del Sud la caccia di coccodrilli e alligatori è regolamentata da apposite leggi dello stato. La cattura dei rettili deve avvenire secondo rigide norme, ma in questo caso si è trattato di un’eccezione, in quanto il personale addetto alla caccia è intervenuto per conto di un proprietario terriero che ha segnalato la presenza del grosso rettile, del peso di 445 libbre (201 chili per la precisione).

Nello stomaco dell’animale, che solitamente viene scartato nel processo di lavorazione, sono stati trovati anche vari oggetti, come una candela, gusci di tartaruga e alcuni artigli di lince rossa. L’alligatore in questione viveva presso il fiume Edisto, uno dei corsi di acque nere più lunghi del Nord America, che attraversa le contee di Saluda ed Edgefield, fino alla foce dell’Oceano Atlantico a Edisto Beach, nella Carolina del Sud.

La vicenda è diventata virale sui social e molte persone sono rimaste senza parole quando sono state fatte vedere le foto dei collari dei cani ingeriti dal grosso rettile. La carne di alligatore è un piatto molto prelibato negli Stati Uniti d’America, in particolare sia in Carolina del Sud che in Louisiana. “È pazzesco per me che tra tutti gli altri animali selvatici che abbiamo, ci siano questi enormi dinosauri predatori praticamente ancora in agguato in tutte le nostre acque” – così ha commentato un utente della Rete vedendo le foto del rettile.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Una vicenda assolutamente incredibile quella che arriva dagli Stati Uniti, dove si è scoperto che un alligatore aveva mangiato cinque cani 24 anni fa. Tutto ciò è stato possibile stabilirlo grazie al ritrovamento dei collari degli animali nel suo stomaco. Il proprietario, inutile dirlo forse, è rimasto letteralmente senza parole sapendo che i suoi fidi hanno fatto una fine così orribile.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!