Iscriviti

I gatti fanno bene alla salute, non solo all’anima e al morale

È stato accertato che i gatti prolungano la vita delle persone grazie ad una serie di fattori positivi che essi portano agli esseri umani che li ospitano e li curano.

Natura e Animali
Pubblicato il 26 settembre 2018, alle ore 14:50

Mi piace
18
0
I gatti fanno bene alla salute, non solo all’anima e al morale

Non sono solamente i cani a dare effetti positivi sulle persone che vivono assieme ad uno o più di loro, ma anche i gatti possono essere determinanti per prolungare la vita degli esseri umani. La ricerca realizzata dall’American Journal of Cardiology ha mostrato risultati che non erano pensabili e che quindi faranno felici tutti coloro che vivono con un felino domestico.

Il contatto con il pelo del gatto produce ossitocina, l’ormone della felicità. Il contatto con il pelo è piacevole e distensivo, agisce in modo positivo su frequenza cardiaca e pressione arteriosa“. I primi risultati salutari riportati dalla rivista medica sono quindi legati alle carezze ed al distendere la mano sul pelo del gatto, gesto che rilassa il corpo e produce effetti benefici sull’apparato cardio-circolatorio.

I grandi benefici della convivenza con uno o più gatti si estendono anche alla sfera mentale e delle emozioni; le sindromi depressive, ansiogene e lo stress vengono allontanati o subiscono un consistente calo dei loro sintomi con la presenza di un felino domestico. Le malattie legate al cervello ed al sistema nervoso trovano un riscontro positivo con il gatto, che è in grado di interrompere il lavoro eccessivo nella vita moderna di questo apparato fondamentale del corpo umano.

Sommando tutti questi parametri che pesano sulla bilancia dell’età di sopravvivenza di ogni essere umano, si arriva a concludere, tramite gli esiti di questo studio, che coloro che vivono con un gatto hanno un età media superiore di un anno rispetto a coloro che non lo possiedono, un risultato quindi non di poco conto.

Anche i comportamenti del gatto stesso, soprattutto quando fa le fusa, danno un’influenza da toccasana, provocando il rilassamento dei muscoli e dei livelli nervosi del corpo, portando una generale distensione che, alla lunga, va a ridurre di una buona percentuale i rischi di infarto nelle persone che stanno in contatto con felini di ogni età e specie ogni giorno della propria vita.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - Forse coloro che vivono tutti i giorni con i gatti lo avevano già compreso, ma ora anche una ricerca scientifica seria e meticolosa conferma che avere un gatto in casa comporta diversi benefici, che si estendono al corpo ed alla mente dell'essere umano. Le considerazioni mediche determinate dallo studio vanno oltre ogni più aurea previsione; con il gatto si vive in maniera più serena e la somma di tutti gli effetti che si hanno con la sua compagnia arriva ad allungare la vita di un anno. Se non avete un gatto in casa, considerate l'idea quindi di portarne uno a rendere la vostra vita più allegra e salutare.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!