Iscriviti

I cani sono in grado di riconoscere le persone di cui non fidarsi

Secondo uno studio giapponese, i cani sono in grado di riconoscere le persone che hanno tradito la loro fiducia. Lo studio è basato su un esperimento fatto con cani di ogni età e razza.

Natura e Animali
Pubblicato il 18 aprile 2019, alle ore 00:38

Mi piace
12
0
I cani sono in grado di riconoscere le persone di cui non fidarsi

Nell’immaginario comune si è sempre creduto che i cani sono in grado di riconoscere da subito le persone buone da quelle cattive; a confermare questa teoria è stato uno studio giapponese, secondo il quale i cani hanno realmente questa capacità.

A rivelare questa particolare scoperta scientifica è stata l‘Università di Kyoto, in Giappone, la quale ha condotto un esperimento con 34 cani di ogni età e razza. I fedeli amici a quattro zampe sono stati divisi in due gruppi e sottoposti a tre prove di fiducia.

La prima prova è stata uguale per entrambi i gruppi; durante questo test alcune persone chiamavano i cani, attirando la loro attenzione con ciotole di cibo. Tutti i cani hanno risposto positivamente all’impulso correndo verso la ciotola. La seconda prova è stata differenziata per i due gruppi. Anche in questo passaggio le persone hanno attirato l’attenzione dei cani con delle ciotole di cibo, ma il primo gruppo ha trovato cibo nelle ciotole, mentre il secondo gruppo ha trovato delle ciotole vuote, rimanendone deluso.

La terza e ultima prova consisteva nuovamente nello scuotere le ciotole con il cibo davanti ai cani di entrambi i gruppi, ma questa volta solo i cani del primo gruppo hanno risposto positivamente allo stimolo, mentre quelli del secondo gruppo, ricordandosi della delusione precedente, sono rimasti indifferenti all’impulso.

Quindi secondo gli studiosi giapponesi, questa sarebbe la prova scientifica che i cani sono in grado di ricordare chi li ha delusi mostrandogli indifferenza. A sostenere questa tesi c’e anche una ricerca pubblicata su Neuroscience and Biobehavioural Reviewes, secondo la quale i cani sarebbero in grado di riconoscere e schedare mentalmente le persone che hanno mostrato un atteggiamento aggressivo con loro o con i loro padroni, rifiutandosi di rispondere a qualsiasi tipo di attenzione che questi ultimi possono mostrare nei loro confronti.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Elisabetta Monda

Elisabetta Monda - Questo studio non mi sorprende più di tanto e non solo perché dà conferma di qualcosa di più o meno risaputo, ma anche perché basta osservare il diverso comportamento dei cani a seconda di chi si trovano davanti, che sia qualcuno che mostra attenzioni verso di loro o qualcuno che li tratta male. Anche i loro sguardi cambiano a seconda delle situazioni.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!