Iscriviti

Giostra realizzata con cavalli veri all’interno di un centro commerciale, è polemica!

È stata realizzata una giostra in un centro commerciale in Cina dove vengono utilizzati cavalli veri, gli animalisti gridano NO al carosello "vivente"!

Natura e Animali
Pubblicato il 21 novembre 2018, alle ore 17:00

Mi piace
3
0
Giostra realizzata con cavalli veri all’interno di un centro commerciale, è polemica!

In Cina è stata realizzata una giostra utilizzando dei veri cavalli e, come si può immaginare, è scoppiata la polemica. La giostra si trova all’interno del centro commerciale Shunagliu Wanda Plaza nella città di Chengdu ed è formata da quattro cavalli legati a strutture metalliche e fatti girare su un’apposita piattaforma motorizzata.

Chi desidera fare un giro in sella al cavallo, deve pagare 50RMB che corrispondono a 6,29 euro, il giro sulla “giostra vivente” dura 4 minuti. Vicino alla giostra è stato posto un cartello con scritto: “Diversamente dai tradizionali cavalli di legno, puoi provare a salire su un cavallo vero”.

I cavalli sono costretti a girare attorno alla giostra per 4 ore tutti i giorni ma, secondo il gestore della giostra, ci sono degli istruttori che controllano la situazione e garantisce che la “corsa” è buon modo per tenere allenati i cavalli. Chi ha realizzato questa giostra ha spiegato ai vari siti online che utilizzare i cavalli per far divertire i bambini “non è affatto crudele”.

Inoltre, sul fatto di tenerli legati a delle strutture metalliche, i gestori si sono giustificati affermando: “Se non leghiamo i cavalli, come possiamo controllarli e garantire la sicurezza delle persone? Questo posto non è un pascolo, non possiamo permettere ai cavalli di scatenarsi.”

Ma, nonostante le varie giustificazioni, molti animalisti si sono indignati. Una donna ha raccontato alla stampa locale: “Pensavo fosse la classica giostra per bambini ma guardando con attenzione, mi sono accorta che c’erano dei cavalli veri. Se vuoi portare il tuo bambino a cavallo, puoi andare in un maneggio. È un orrore tenere un cavallo legato e farlo girare per 4 ore solo per divertimento, non è un giocattolo. Tutto questo è disumano”.

C’è chi si è scagliato contro i gestori della giostra affermando che questo è un maltrattamento vero e proprio nei confronti degli animali. La conferma è arrivata anche da Zhou Bo, esperto in equitazione che ha dichiarato che la giostra non rappresenta un buon modo per i cavalli di fare esercizio. I cavalli dovrebbero uscire fuori all’aria aperta sotto la supervisione di un allenatore che può controllare in ogni momento che stiano bene.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!