Iscriviti

Gatto ritrova una normale mobilità grazie ad una protesi: intervento chirurgico all’avanguardia

Un gatto che ha perso una delle zampe anteriori ritrova la sua normale mobilità grazie ad un prodigioso intervento chirurgico compiuto all'ospedale di Castellamare di Stabia, durante il quale gli è stata applicata una protesi.

Natura e Animali
Pubblicato il 7 giugno 2020, alle ore 10:08

Mi piace
15
0
Gatto ritrova una normale mobilità grazie ad una protesi: intervento chirurgico all’avanguardia

Un gatto dal pelo nero ha avuto, come molti della propria specie, la sfortuna di infilarsi in mezzo al traffico di qualche via ad alto scorrimento ed ha impattato contro un veicolo, finendo a terra con una zampa fratturata in più punti ed ormai compromessa. Al micio, una volta ripresa coscienza, non restava che allontanarsi su tre zampe verso un luogo più tranquillo.

Il gatto, così malridotto, è stato ritrovato da un gruppo di volontari del servizio veterinario di Terracina, in provincia di Latina, e lì lo hanno sottoposto alle prime cure, medicando le tante ferite ricevute durante lo scontro contro il veicolo che lo ha travolto. In quel momento, vista la grave condizione della sua zampa, i soccorritori lo hanno condotto verso una struttura specializzata.

Il gatto è stato condotto alla clinica veterinaria CVK di Gaeta, dove i medici Alfonso Buonomo, Alessandro Cirillo ed Ornella De Pertis hanno sanato le escoriazioni più gravi e quelle che erano a rischio di infezione, ma la condizione della zampa spezzata era ormai irrecuperabile ed era necassaria l’amputazione; l’equipe medica comunque non si è arresa.

In collaborazione con una coppia di periti industriali e di un ingegnere meccanico, tutti provenienti dal settore industriale dell’aeuronatica, la squadra medica ha portato il gatto ferito presso l’ospedale di Castellamare di Stabia, in provincia di Napoli, dove al gatto è stata applicata una protesi composta da materiali avanzati e leggeri.

Il gatto si è risvegliato dall’anestesia ritrovandosi con quella zampa artificiale, completamente certificata e biocompatibile nell’utilizzo. Infatti lo sfortunato animale ha impiegato poco ad adattarsi alla sua nuova mobilità, trovando confidenza con l’arto artificiale e ritrovando quella libertà di movimento che aveva perduto dal giorno di quel terribile incidente stradale.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - Le grandi idee e doti dei nostri medici, ampiamente dimostrate durante l'emergenza sanitaria dovuta al Covid-19, hanno dato lustro ad uno dei sistemi sanitari, quello italiano, più efficiente e di qualità al mondo. I veterinari che hanno dovuto amputare la zampa di questo gatto non si sono arresi; collaborando con degli ingegneri esperti del settore aeronautico, hanno donato al felino una nuova zampa, leggera, biocompatibile ed efficiente, una protesi con cui il gatto sembra trovarsi molto bene e che gli permette di muoversi in condizioni quasi del tutto normali.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!