Iscriviti

"Game of Thrones": stop al commercio sfrenato di Husky

Basta con il commercio di cani di razza Husky, comprati al solo scopo di imitare la serie tv "Game of Thrones", quando poi non è possibile prendersene cura: ecco, in sintesi, l'appello fatto dagli interpreti de "Il Trono di Spade".

Natura e Animali
Pubblicato il 30 aprile 2019, alle ore 18:13

Mi piace
8
0
"Game of Thrones": stop al commercio sfrenato di Husky

Con la nuova uscita di “Game of Thrones” si teme una nuova impennata nelle vendite dei cani che più assomigliano ai “metalupi“, ovvero gli Husky e i Malamute. Questa moda ha portato ad un enorme aumento degli abbandoni di cani Husky, che oggi hanno bisogno di essere reinseriti. Tutto ciò ha avuto inizio con la serie televisiva “Game of Thrones.

Da quando è stato trasmesso per la prima volta, nel 2011, il Dogs Trust ha dichiarato di aver visto un aumento del 500% del numero di razze simili a lupi che devono essere reinserite. Con l’ultima stagione in corso, lo staff ha detto di temere un altro aumento.

Emma Healey, manager della filiale Kenilworth del Dogs Trust, li ha descritti come dei bei cani, molto grandi e possenti, ma proprio per queste loro caratteristiche sono animali che hanno bisogno di molte cure. Sono cani prettamente da lavoro, abituati a pesanti esercizi fisici, come tirare slitte e cacciare.

L’attore Flynn, che interpreta  il mercenario Bronn ammonisce i fans e ricorda l’avvertimento che gli animalisti di PETA (People for the Ethical Treatment of Animals) continuano a ricordare, cioè che l’acquistare cani per capriccio può avere conseguenze nefaste.

I canili di tutto il mondo stanno segnalando un’impennata del numero di husky abbandonati perché i padroni, attirati dall’aspetto del cane, non prendono in considerazione la quantità di tempo, pazienza e denaro necessari per prendersi cura di questi animali. Tutto ciò viene sottolineato anche da Flynn nel video della campagna animalista a difesa della razza.

Anche altri attori del cast lanciano appelli per esortare i propri fans a non acquistare in modo impulsivo questi bellissimi cani. Peter Dinklage, che da il volto a Tyrion Lannister, si rivolge a tutti i fans di “Game of Thrones” e dice: “Comprendiamo che a causa dell’enorme popolarità dei metalupi si decida di acquistare husky, ma questo non solo danneggia tutti quei cani meritevoli di adozione, ma causa anche abbandoni di esemplari di cui la gente non riesce poi a prendersi cura“.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Silvana Franchini

Silvana Franchini - Adottare un animale è una scelta di vita importante e in quanto tale deve essere pienamente consapevole. Non si può acquistare un cane solo perché è di moda e poi appena ci si accorge di non avere tempo o voglia di prendersene cura abbandonarlo come se niente fosse. È un essere vivente, che ha bisogno del nostro aiuto e del nostro rispetto. Aggiungo quindi la mia voce agli appelli fatti dalla PETA e dagli attori del cast de "Il trono di spade": basta con l'acquisto di cani Husky e Malamute solo perché assomigliano ai metalupi.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!