Iscriviti

E’ stato adottato il cane che si nutrì di pietre per sopravvivere

In California un cane, per sopravvivere da randagio nel deserto, si ritrovò a mangiare pietre: adesso la sua vita è cambiata ed ha trovato una famiglia con la quale trascorrere le proprie giornate.

Natura e Animali
Pubblicato il 6 febbraio 2018, alle ore 17:13

Mi piace
14
0
E’ stato adottato il cane che si nutrì di pietre per sopravvivere

Il cane Rocky, una femmina di Pit Bull, ha trovato la felicità ed una famiglia a quattro anni di età, in quanto è stata adottata: nulla di strano in tutto questo, se non fosse che la prima parte della vita di questa cagnolina è stata contraddistinta da una sorte terribile di abbandono e di povertà.

Rocky fu trovata nel deserto di San Jacinto, una delle aree desertiche che si trovano nell’interno della California, dove il caldo e la vegetazione assente la fanno da padrona. La cagnolina è stata ritrovata mentre vagava nelle lande brulle, a stento si reggeva in piedi ed aveva un aspetto orribile, anche in un certo senso contraddittorio, che aveva stupito i suoi primi angeli custodi.

Rocky, infatti, nella gran parte del corpo, era completamente pelle e ossa, mentre aveva l’addome del tutto simile a quello di una madre incinta, il che risultava strano, perché, seppur avesse concepito un figlio, Rocky non avrebbe potuto portare la gravidanza in stato così avanzato.

Giunta al primo centro medico per animali, i veterinari hanno fatto una scoperta straziante: nello stomaco della cagnolina era presente una gran quantità di piccoli sassi, con i quali ha tentato di fermare i segni e gli stimoli della fame, senza riuscirci. I sassi nel corso del tempo si sono accumulati senza possibilità di essere espulsi dall’apparato digerente.

Nel 2016 i dottori veterinari hanno disposto sulla cagnolina un intervento chirurgico per la rimozione delle rocce dallo stomaco: proprio per la presenza di rocce lei è stata chiamata Rocky, mentre con il passare del tempo lei ha recuperato eccellentemente la sua salute.

Dopo un anno trascorso al canile dell’associazine Luvable, una coppia californiana ha adottato Rocky per fare compagnia al loro cane maschio Hank, sempre un Pit Bull, che già possedevano. I problemi di salute del passato sono ormai un lontano ricordo e Rocky può vivere felicemente con il suo compagno Hank e con Rich e Diane, che fin da subito le hanno dimostrato tanta considerazione ed affetto.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - I segni della povertà e della fame si fanno sentire anche sui cani, quando questi vivono in terre dove la carestia di cibo è costante, come nei deserti. Come quel Pit Bull sia giunto nel deserto non è risaputo, e nemmeno come abbia trovato il coraggio di nutrirsi di pietre pur di placare la fame. La morte la stava trovando, quando delle persone l'hanno presa e curata. La miseria dell'uomo e del cane è uguale, per tutti, quando si verifica: questo ci dovrebbe fare riflettere su come ci si trova quando non si ha nulla con cui sopravvivere.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!