Iscriviti

Due cani salvano una donna non vedente: dormiva nel fango sulla riva di un fiume

Le foto scattate da un uomo in Nepal sono toccanti: una donna anziana e cieca dorme nel fango sulla riva di un fiume; due cani la proteggono.

Natura e Animali
Pubblicato il 9 aprile 2020, alle ore 21:55

Mi piace
10
0
Due cani salvano una donna non vedente: dormiva nel fango sulla riva di un fiume

Ake Srisuwan, fotografo che vive in Nepal, nei giorni scorsi ha immortalato delle immagini molto toccanti, testimoni di una miseria ai limiti dell’umanità. Una donna anziana e non vedente dorme lungo le sponde fangose di un fiume, lambita dall’acqua. La donna sembra dormire, ma la sponda limacciosa è molto più scomoda del prato lungo lì accanto; forse la donna è finita lì senza più forze.

Nella prima immagine, accanto a lei, c’è un cane, che in un primo momento ha osservato la figura e subito dopo si è seduto accanto a lei e, con il proprio corpo, ha iniziato a riscaldarla. Il cane ha la testa alzata ed ha tutta l’impressione di voler vigilare su di lei, per proteggerla in quella situazione di difficoltà.

Nella seconda foto il campo visivo viene allargato e, a due o tre metri di distanza, c’è un altro cane, che assume lo stesso comportamento: osserva la donna per vegliare sul suo corpo dormiente. Ake ha chiesto nei dintorni da dove venisse quella donna e gli è stato risposto che era una vagabonda senzatetto e che viveva con quei due cani.

Dai racconti posti all’attenzione del signor Srisuwan si evince che l’anziana era probabilmente ubriaca e che è barcollata nei pressi del fiume. I due scatti, entrambi toccanti e testimoni di una grande povertà, hanno fatto il giro del mondo e sono giunti anche sotto gli occhi delle autorità locali nepalesi.

Gli uomini delle forze dell’ordine non sono stati insensibili alle immagini ritratte da Ake: la donna è stata soccorsa ed ospitata in un ospedale locale, ha ricevuto le cure del caso e per ora vive in quel luogo, con i suoi due cani che l’hanno protetta e salvata e che continuano ad accompagnarla nelle sue giornate.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - Nella miseria più totale di certi luoghi del mondo i cani sono sempre e comunque fedeli all'uomo. Questa povera anziana non vedente, finita barcollante sulle sponde fangose di un fiume, si è salvata grazie alla protezione dei suoi cani, che l'hanno scaldata mentre l'acqua fredda del fiume la lambiva. Poi c'è stato bisogno dell'aiuto del signor Ake, che si è informato su di lei e che ha inviato quelle foto toccanti alle autorità. Non ci resta che credere che il futuro di questa signora sia d'ora in poi più sereno.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!