Iscriviti

Dopo 12 anni ritrovano il gatto che era fuggito durante il trasloco

Un gatto scappa durante il trasloco della sua famiglia e sparisce nel nulla. Viene ritrovato per caso dopo dodici anni grazie al microchip che portava.

Natura e Animali
Pubblicato il 10 luglio 2020, alle ore 12:17

Mi piace
4
0
Dopo 12 anni ritrovano il gatto che era fuggito durante il trasloco

Si dice che i gatti si affezionino ai luoghi più che alle persone e che siano piuttosto abitudinari e restii ai cambiamenti. Forse per questo un gatto ha deciso di scappare proprio il giorno in cui i suoi padroni avevano deciso di traslocare. Il felino, dal nome Gucci, ha deciso di uscire dalla finestra e andare a nascondersi per evitare l’odiato trasferimento.

Naturalmente la sua famiglia lo ha cercato a lungo e in ogni luogo, ma Gucci sembrava sparito nel nulla nonostante la nuova casa fosse solo a qualche chilometro di distanza. La sua padroncina, Vicky Swainson, per mesi ha percorso la strada fra la vecchia e la nuova casa nella speranza di ritrovare il suo gatto ma senza ottenere risultati. Ogni giorno Vicky chiedeva in giro, appendeva dei cartelli con la foto del suo gatto, sperando che prima o poi si sarebbe fatto vivo.

Da allora sono passati ben 12 anni e qualche settimana fa Vicky e Gucci si sono finalmente ritrovati. Si perché due settimane fa un veterinario ha chiamato Vicky, che adesso ha 31 anni, per dirle di aver trovato un gatto bianco e nero con un microchip che indicava proprio il suo contatto.

Per tutto questo tempo Gucci aveva vissuto da randagio, accudito da un gattaro, restando sempre nei paraggi della zona in cui viveva prima. Ad un certo punto aveva iniziato a mostrare segni di sofferenza e l’uomo che si prendeva cura di lui aveva deciso di farlo vedere ad un veterinario. Da qui la scoperta che Gucci non si trattava di un randagio ma che aveva una famiglia che lo stava cercando da ben 12 anni.

“Quando ho ricevuto la chiamata ero completamente scioccata, non riuscivo nemmeno a elaborare quello che mi stavano dicendo. Ho lasciato quello che stavo facendo e sono subito andata a prenderlo. Appena l’ho preso in braccio, ha iniziato a fare le fusa”– sono state le parole della ragazza incredula ed emozionata di aver ritrovato finalmente il suo gatto.

Una telefonata del tutto inaspettata ha quindi permesso che Gucci e la sua padrona si riunissero di nuovo dopo tanti anni di lontanza.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Ivana Currao

Ivana Currao - Onestamente credo che questa sia una bellissima storia. Dopo 12 anni credo che la ragazza aveva perso del tutto le speranze di ritrovare il suo gatto sano e salvo ed invece è riuscita a ritrovarlo grazie alla chiamata del veterinario. Tutto è bene quel che finisce bene e gatto e padrona si sono finalmente ritrovati!

Lascia un tuo commento
Commenti
Maria Luisa Robertucci
Maria Luisa Robertucci

15 luglio 2020 - 10:23:42

Il gatto sparisce da casa per svariati motivi :per amore, per trovarsi in una casa nuova , per essersi allontanato troppo SI affezionano molto dove crescono e ogni minimo cambiamento li disturba Specialmente il cambiare casa Il padrone passa un po’ in seconda linea ,non perché non gli vuole bene, ci sono gatti che amano i loro proprietari ma l’abitazione per essi rimane un luogo di protezione, di porto sicuro In questo caso del gatto che si nasconde dal trasloco è il classico esempio di come si affezionano al luogo dove vivono e all’ambiente che li circonda

0
Rispondi