Iscriviti

Cuccioli di cane lanciati da un ponte, poi salvati dai pompieri

I vigili del fuoco di Pisa hanno salvato cinque cuccioli di cane che qualcuno con crudeltà ha lanciato giù da un ponte ferroviario. I cagnolini saranno consegnati ad un canile.

Natura e Animali
Pubblicato il 4 ottobre 2017, alle ore 11:20

Mi piace
20
0
Cuccioli di cane lanciati da un ponte, poi salvati dai pompieri
Pubblicità

I vigili del fuoco del comando di Pisa hanno compiuto un salvataggio piuttosto semplice per la difficoltà dell’intervento, ma molto importante dal punto di vista del significato intrinseco: qualcuno da un ponte ha avuto la pessima idea di lanciare dei cuccioli di cane, cinque per la precisione, i quali hanno impattato sul terreno erboso nei pressi della prima casa cantoniera della tratta ferroviaria tra Saline di Volterra e Volterra, nei pressi della linea ferroviaria.

Un gruppo di persone stava camminando in quella zona per fare una passeggiata: quella località è piuttosto isolata nella campagna ed è difficile che qualcuno passi di lì a piedi, perciò è stato davvero un colpo di fortuna che delle persone abbiano sentito la presenza di questi cuccioli. Immediatamente questi camminatori hanno contattato i vigili del fuoco del comando locale per salvare i cinque cagnolini.

La folta vegetazione ha reso più complesso del previsto il salvataggio; i vigili del fuoco hanno compiuto egregiamente il loro lavoro e nel giro di un’ora hanno portato a termine la missione di salvataggio dei cuccioli di cane, intrappolati tra i cespugli, i quali hanno ridotto l’impatto al minimo: se la persona che ha compiuto questo gesto avesse lanciato i cuccioli sulla massicciata ferroviaria, per loro non ci sarebbe stato nulla da fare.

I cagnolini sono stati recuperati e successivamente portati da un medico veterinario per controllare il loro stato di salute, il quale non era certo buono a causa della caduta e del pesante impatto subito.

I cani alla fine hanno recuperato una forma fisica discreta e sono stati portati dai vigili del fuoco nel loro distaccamento di zona, in attesa che nelle prossime settimane vengano consegnati al canile locale di Lajatico per cercare una famiglia che dia per loro un futuro decisamente diverso dal passato trascorso nei pressi di una ferrovia.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - La crudeltà di alcuni esseri umani non conosce limiti: oltre all'uccisione di questi cagnolini, non vedo destino peggiore di quello di essere lanciati da un ponte come "regalo" per la loro nascita. Questa persona disgraziata avrebbe potuto tranquillamente consegnare al canile locale questi cuccioli, in questo modo avrebbe dato subito un futuro tranquillo ai cagnolini, senza subire un impatto spaventoso e senza il ricorso ad un salvataggio dei vigili del fuoco. Talvolta la follia umana va oltre quello che potremmo credere.

Lascia un tuo commento
Commenti
Rita Serretiello
Rita Serretiello

05 ottobre 2017 - 12:04:20

Bisogna essere senza cuore per fare una cosa del genere! Non dico di portarli in canili pessimi, ma in centri di accoglienza per animali sì, dove certamente si prenderanno cura di loro.

0
Rispondi