Iscriviti

Coronavirus, cani calati col guinzaglio dai balconi per la passeggiata: sul web è polemica

Dopo l'ennesima restrizione del decreto Conte per cercare di bloccare ancora di più la diffusione del Coronavirus, nasce una bislacca abitudine per portare i cani a passeggio: ecco di cosa si tratta.

Natura e Animali
Pubblicato il 23 marzo 2020, alle ore 17:12

Mi piace
4
0

Lo slogan che segnerà per sempre il 2020 è “restate a casa“. Si sente, si legge e viene diffuso con qualsiasi mezzo che possa far capire agli italiani come questo sia l’unico mezzo, al momento, per contrastare la diffusione del Coronavirus. Misure ancora più severe sono state adottare dal nuovo decreto Conte per ottenere risultati ancora più soddisfacenti, anche se sembra che i primi effetti della quarantena si stiano iniziando, timidamente, a vedere.

Ma questa imposizione di rimanere a casa sta creando anche alcune situazioni estreme che potrebbero arrecare danni ai nostri piccoli animaletti domestici. Da poche ore stanno impazzando su internet alcuni filmati amatoriali che andrebbero a testimoniare una curiosa e bislacca abitudine che sta prendendo piede sul nostro territorio.

Le passeggiate dei cani ai tempi del Coronavirus

In questi video si vedono persone che fanno scendere dai balconi i loro cagnolini di piccola taglia, calandoli letteralmente sul livello della strada per mezzo del guinzaglio e accompagnandoli nella loro “passeggiatina” rimanendo sul proprio balcone. Dopo che il loro cagnolino ha fatto i bisognini ecco che lo recuperano tirandolo su sempre attraverso la corda del guinzaglio.

Questo gesto sembra voler estremizzare fin troppo l’ordinanza di rimanere nei pressi dell’abitazione anche quando si accompagna il proprio animale domestico nelle sue passeggiate quotidiane. Il popolo del web non ha gradito per nulla questa nuova abitudine. Alcuni utenti, a dire il vero la maggioranza di coloro che hanno commentato il fatto, temono che questa strana manovra possa ferire l’animale e provocargli anche dei danni seri, fino ad arrivare al soffocamento.

Altri, invece, fanno notare che i cani di piccola taglia hanno tutti la pettorina che scongiurerebbe questo tragico epilogo. Quasi tutti, però, sono d’accordo nello stabilire che potrebbe provocare dei traumi all’animaletto. Staremo a vedere cosa succederà nelle prossime ore e se voci autorevoli di qualche associazione animalista prenderanno la parola circa questa nuova abitudine scaturita dalla psicosi dea Coronavirus.

CREDITS VIDEO: Twitter – Raffaele Auriemma

Cosa ne pensa l’autore
Cristina Giuli

Cristina Giuli - Credo che certe situazioni vengano davvero troppo estremizzate. Non penso ci sia la reale necessità di fare una cosa del genere ed inoltre si mette in pericolo la vita del cane. Il guinzaglio potrebbe anche rompersi e la povera bestiolina potrebbe fare un volo assurdo dal balcone. Speriamo venga presto messo freno.

Lascia un tuo commento
Commenti
Cristina Carli
Cristina Carli

23 marzo 2020 - 18:01:23

????????

0
Rispondi