Iscriviti

Cina: salvati dozzine di cani destinati al macello per il Festival di carne di cane

68 cani sono stati salvati dal macello al quale erano destinati per il Festival di carne di cane di Yulin. I volontari riferiscono che alcuni erano cani domestici rapiti, mentre altri erano in malati o addirittura incinta. Assente qualsiasi controllo igienico.

Natura e Animali
Pubblicato il 22 giugno 2021, alle ore 09:13

Mi piace
8
0
Cina: salvati dozzine di cani destinati al macello per il Festival di carne di cane

Sono quasi 70 i cani che sono stati salvati dal macello al quale erano destinati grazie ad un gruppo di volontari animalisti che ha bloccato il mezzo sul quale si trovavano. La vicenda si è svolta in Cina, dove nel Sud del Paese è in corso un noto festival di carne di cane per il quale da settimane arrivano camion pieni di cani. I volontari sono riusciti a fermare uno dei mezzi, mettendo il salvo 68 cani stipati in piccolissime gabbie.

Secondo quanto riferito dagli attivisti, diversi degli animali salati sono malati e soffrono di infezioni, altri sembrano essere cani domestici rapiti appositamente per essere uccisi e mangiato. Uno dei cani era incinta, ed ha partorito due cuccioli poco dopo essere stato liberato dalla gabbia. Il salvataggio dei cani è avvenuto venerdì nella città di Yulin.

La Humane Society International ha detto che gli animalisti sono riusciti a convincere l’autista ad abbandonare il carico, e che i cani sono ora affidati a dei canili. “E’ stato frustrante vedere i camion carichi di cani arrivare a Yulin, le autorità avrebbero dovuto fermarli e confiscare i cani. Abbiamo deciso di salvarne alcuni noi, e abbiamo fermato il primo camion che è arrivato“, si sfoga una delle volontarie.

Anche se mangiare la carne di cane è una tradizione centenaria in alcune parti dell’Asia, il Festival di Carne di Cane di Yulin è più recente, ed è iniziato solo nel 2009. Ciononostante, migliaia di persone arrivano ogni anno nella città del Sud della Cina tra maggio e giugno, uno dei periodi più caldi dell’anno, per acquistare e mangiare carne di cane.

Gli attivisti definiscono la pratica disumana, e dicono che spesso i cani vengono uccisi picchiandoli a morte a bastonate davanti agli altri animali. Oltre al fatto che molti dei cani uccisi sono animali domestici rapiti dai propri padroni, è assente qualsiasi controllo igenico sanitario per controllare che gli animali non siano malati. L’organizzazione mondiale della Sanità ha avvisato che mangiare carne di cane aumenta il rischio di contrarre malattie quali la rabbia ed il colera.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Anna Santini

Anna Santini - Lo sguardo di questi cagnolini è una cosa terribile. Hanno vissuto una crudeltà immensa e sicuramente ce ne sono altre centinaia che non sono stati fortunati come loro ad essere salvati. Assurdo che qualcuno pensi ai cani come ad animali da mangiare, non lo concepisco.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!