Iscriviti

Cani poliziotto scoprono 10 chili di droga in un boschetto: si chiamano Leone e Nagut

Due cani antidroga sono stati in grado di ritrovare ben 10 kg di droga in un boschetto. Grazie al loro aiuto è stato sottratto un bottino enorme: ecco la loro storia.

Natura e Animali
Pubblicato il 7 settembre 2022, alle ore 16:26

Mi piace
2
0
Cani poliziotto scoprono 10 chili di droga in un boschetto: si chiamano Leone e Nagut

Ascolta questo articolo

Si sa che il fiuto dei cani è davvero sviluppato, proprio per questo le forze dell’ordine impiegano i cani poliziotto in operazioni atte a scovare droga anche nei posti più impensabili. Questi due cani antidroga della Polizia di Genova sono saliti alla ribalta per aver compiuto una piccola impresa, trovando ingenti quantità di eroina e cocaina sottratti alla criminalità. 

Il loro fiuto si è rivelato assolutamente provvidenziale per scovare l’impensabile nascondiglio in un bosco davvero impervio. Grazie a questa piccola impresa i due spacciatori sono stati assicurati alla giustizia e sono finiti in manette. Le grandi abilità di Leone e Nagut hanno resto un notevole servizio allo Stato italiano: ecco come hanno scoperto la droga.

L’accaduto

Monitorati da diverso tempo dalla sezione ‘Falchi’ della Squadra Mobile, due senegalesi, rispettivamente di 25 e 34 anni, sono finiti in manette per spaccio di droga dopo essere stati scoperti a rifornire gli spacciatori che la smerciavano nel centro storico della città. Anche grazie all’uso delle telecamere, la polizia si è accorta come i due si recassero in boschetto della Val Bisagno a prelevare la droga.

Non c’era dubbio, quindi, che si trovasse proprio in quel boschetto il nascondiglio del prodotto illecito. Ma sarebbe stato quasi impossibile individuarla in mezzo alla fitta vegetazione senza l’aiuto di due aiutanti speciali, Leone e Nagut, rispettivamente un Jack Russel Parson e un Pastore Tedesco. Grazie al loro fiuto sono stati rinvenuti ben 10 kg di droga tra eroina e cocaina.

Per questa encomiabile impresa, questi due splendidi cani poliziotto sono stati premiati al Premio Fedeltà del cane di Carmogli insieme alle conduttrici Laura Bisio, vice ispettore della Polizia di Stato, e l’assistente Tiziana Parodi, con la presenza dell’Ispettore Alessandro Pilotto, responsabile della Squadra Cinofili della Polizia di Stato di Genova. Si tratta solo dell’ultimo di tanti ottimi risultati ottenuti grazie all’aiuto fondamentale di questi splendidi esemplari, giustamente premiati per il loro lavoro.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Andrea Rubino

Andrea Rubino - I cani poliziotto svolgono un lavoro fondamentale per fornire aiuto alle forze dell'ordine in operazioni come questa. Sono state ritrovate davvero ingenti quantità di droga ed il merito è tutto loro. Complimenti anche alla Polizia per il lavoro svolto per il loro addestramento, questa operazione è stata davvero formidabile, 10 kg di droga sono un enorme quantitativo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!