Iscriviti

Cane ritrovato a 1.600 km di distanza da casa 12 anni dopo la scomparsa

L'incredibile è accaduto: un cane è stato ritrovato a 1.600 chilometri di distanza da dove viveva, ma non dopo un anno, bensì 12 anni dalla sua scomparsa. La proprietaria ha così ritrovato il suo amico, dopo aver orami perso le speranze.

Natura e Animali
Pubblicato il 15 ottobre 2019, alle ore 18:51

Mi piace
21
0
Cane ritrovato a 1.600 km di distanza da casa 12 anni dopo la scomparsa

Nel lontano 2007, nel mese di febbraio, il cane Dutchess, un piccolo esemplare di Fox Terrier, aveva abbandonato il giardino della propria abitazione, una casa in una zona residenziale della Florida, In quei giorni la signora Katheryn Strang aveva atteso Dutchess in ogni istante, pensando ad una lunga passeggiata ed a qualche momento di smarrimento, ma del cane nessuna traccia.

Nei giorni successivi l’allontantamento, Katheryn si era messa personalmente alla ricerca di Dutchess, non credendo nè ad una sua fuga e nemmeno alla peggiore delle possibilità, la morte della piccola a causa di qualche incidente stradale. La sua perseveranza però non è stata premiata e le ricerche non hanno dato alcun esito e Katheryn è tornata a casa a mani vuote, senza la sua amica di lunghe giornate.

Nonostante questo, non ha mai abbandonato la speranza: “Ho sperato sempre e per questo ho continuato a pagare per rinnovare quel microchip ogni anno. Erano 15 dollari all’anno, ma non avrei mai rinunciato alla speranza di rivederla“. Lasciando attivo il codice del microchip, la signora ha sempre tenuto accesa la fiamma del possibile, ma improbabile, ritorno a casa di Dutchess.

Ecco quindi che, lontanissimo dalla Florida, accade l’incredibile. A Pittsburgh, nella lontana Pennsylvania, a 1.600 chilometri di distanza, qualcuno ha trovato quel cane, che era affaticato e non perfettamente in forma. Portato nel principale canile cittadino, è stato scoperto il microchip e, scannerizzandolo, si è risaliti a Katheryn, in Florida. Raggiunta l’insperata notizia, la signora è partita subito verso Pittsburgh.

Sono così felicisssiama di riaverla. Ho pianto così tante notti senza di lei“. Sono servite 18 ore di viaggio lungo le strade americane per raggiungere la città dell’acciaio, ma Katheryn, come ha dimostrato nel corso dei lunghi 12 anni di separazione da Dutchess, avrebbe fatto questo ed altro per poter ritrovare un giorno, che è poi arrivato realmente, la propria cagnolina, sua compagna di giochi nei primi anni 2000.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - Poter pensare di riabbracciare un cane scomparso da 12 anni è francamente impossibile. Non l'ha pensata così la signora Katheryn e la sua perseveranza e la sua indomabile speranza di trovarsi di nuovo di fronte la cagnolina Dutchess è stata premiata nel migliore dei modi, nella lontanissima Pittsburgh, a 1.600 chilometri di distanza. Dutchess è sopravvissuta ad un viaggio lunghissimo e pericoloso, ma ha resistito ed ora è potuta tornare a casa. L'amore per un cane, a volte, supera ogni barriera, anche quella del tempo e della distanza.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!