Iscriviti

Cane rischia di annegare nel fiume, salvato dai Vigili del Fuoco

Una notizia che ha fatto in breve tempo il giro del web, il salvataggio eroico da parte dei Vigili del Fuoco. Vediamo che cosa è successo, qualcosa di incredibile.

Natura e Animali
Pubblicato il 12 settembre 2022, alle ore 18:15

Mi piace
1
0
Cane rischia di annegare nel fiume, salvato dai Vigili del Fuoco

Ascolta questo articolo

Gli animali domestici, che siano cani o gatti, o qualsiasi altro animale, riempono le nostre giornate. Si tratta di creature simpatiche, che di tanto in tanto ne combinano una delle loro. Nel corso della nostra vita tutti noi abbiamo avuto almeno un animale domestico che abbiamo accudito con amore fino alla fine dei suoi giorni. Molto spesso la gente sceglie ad esempio di prendere con sè un cagnolino: ma bisogna tenere sempre presente che la vita degli animali è molto più corta della nostra.

Ovviamente quando si prende con sè un animale domestico bisogna stare molto attenti e tenere questi ultimi sempre sotto controllo. Quella che vi stiamo per raccontare è una storia assurda che si è chiusa a lieto fine soltanto per un intervento miracoloso, tutto è accaduto in pochissimi, concitati istanti. Andiamo a vedere nel dettaglio che cosa è accaduto. 

Cane salvato dai Vigili del Fuoco

Secondo quanto si apprende dalla stampa locale e nazionale un cane pastore tedesco è caduto nel fiume Tergola a Camposampiero, in provincia di Padova. Al momento le cause dell’incidente sono ancora tutte in fase di accertamento, fatto sta che il cane rischiava di annegare. La sponda era troppo ripida e scivolosa. 

Il cane si affannava a voler salire la sponda e per questo stava perdendo sempre più energie. I pompieri arrivati da Padova sono entrati nel fiume con dei costumi idrostatici, dopo pochissimo tempo sono riusciti a trarre in salvo l’animale, il quale era molto provato da questa disavventura. Il fido era dotato di microchip, per cui il proprietario è stato rintracciato.

Solitamente i cani sono ottimi nuotatori, ma in questo caso il fido ha rischiato davvero grosso. Il cane è stato affidato alle cure di un veterinario della zona per la lettura del chip e poi riconsegnato al suo pet mate. Una disavventura a lieto fine per lui e anche per il suo padrone, il cane molto probabilmente si era perso. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fede Sanapo

Fede Sanapo - Queste notizie ci fanno capire come sia molto importante dotare i propri animali di microchip, in quanto se si perdono possono essere facilmente rintracciati. Fortunatamente la disavventura di questo cagnolino si è chiusa nel migliore dei modi, egli non riusciva a risalire la sponda che era troppo ripida. Bisogna tenere sempre sotto controllo i propri animali domestici.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!