Iscriviti

Cane lasciato in auto sotto il sole, denunciata una donna allontanatasi per ubriacarsi e drogarsi

Un cane ha rischiato di morire chiuso in un'automobile, sotto il sole di giugno. La proprietaria si era allontanata per ubriacarsi e drogarsi ed è stata denunciata.

Natura e Animali
Pubblicato il 22 giugno 2020, alle ore 09:22

Mi piace
12
0
Cane lasciato in auto sotto il sole, denunciata una donna allontanatasi per ubriacarsi e drogarsi

Un altro caso di maltrattamento di animali ha trovato spazio nelle cronache locali e nazionali: l’episodio si è registrato a Recale, in provincia di Caserta; si tratta in sostanza dell’abbandono temporaneo di un cane, che però ha rischiato di diventare tragico. Un cane è stato lasciato chiuso in auto sotto il sole.

La proprietaria è una donna di 42 anni, la quale ha lasciato chiuso il proprio quattrozampe sotto il sole all’interno dell’abitacolo del suo veicolo. La signora si è allontanata per passare l’intero pomeriggio ad ubriacarsi e drogarsi, lasciando il cane chiuso nella macchina, senza possibilità di uscire.

A notare che qualcosa non stava andando per il verso giusto sono stati due vigili in motocicletta, che hanno visto il cane che annaspava all’interno del veicolo in cui era rinchiuso: non trovando nell’immediatezza il proprietario della Nissan Qashqai, i due uomini hanno forzato la portiera ed hanno liberato il cane, che aveva perso i sensi ed era fortemente disidratato, la sua vita era in pericolo.

Il Bulldog è stato accompagnato in tutta fretta in una clinica veterinaria: al cane sono state somministrate alcune cure ed è stato abbeverato; i medici sono riusciti a trarlo in salvo e a rimetterlo in buone condizioni fisiche, pur non dimenticando i rischi che ha corso in quel pomeriggio. I vigili hanno tolto l’affidamento del cane alla sua padrone e lo hanno affidato alle cure di un’associazione.

La donna è stata trovata nella zona, completamente ubriaca e gli agenti l’hanno sottoposta a dei test in cui è risultata positiva anche all’uso di droga. La patente è stata ritirata, l’auto messa sotto sequestro e la signora ha ricevuto una formale denuncia per abbandono di animale, per violazioni gravi del codice della strada e, infine, dovrà pagare anche tutte le spese veterinarie per curare il suo ormai ex animale da compagnia.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - Tutti i provvedimenti presi contro questa donna (ritiro della patente, sequestro del veicolo, denuncia per più reati e pagamento di spese veterinarie) non sono comunque sufficienti a bilanciare il rischio che ha fatto correre al suo cane, che ha rischiato la vita chiuso in automobile sotto il sole. Senza l'intervento di alcuni vigili in motocicletta, ancora poche decine di minuti e il Bulldog sarebbe morto. L'affido ad una associazione animalista è la migliore idea per allontanare il povero cane dall'ormai ex proprietaria.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!