Iscriviti

Brindisi, lupi nelle campagne tra Mesagne e Tuturano: un esemplare entra in un giardino

Sta destando apprensione un avvistamento avvenuto la notte tra il 4 e il 5 maggio nelle campagne situate tra Mesagne e Tuturano, precisamente tra Laviano e Cerrito. Un lupo è entrato nel giardino di una abitazione privata, da tempo misteriose sparizioni di animali in zona.

Natura e Animali
Pubblicato il 5 maggio 2022, alle ore 20:52

Mi piace
1
0
Brindisi, lupi nelle campagne tra Mesagne e Tuturano: un esemplare entra in un giardino

Ascolta questo articolo

Molto spesso nelle nostre città avvistiamo animali selvatici che solitamente non devono trovarsi nei luoghi frequentati dagli esseri umani. Accade ad esempio ormai da diverso tempo a Roma, dove numerosi cinghiali vengono avvistati anche nel centro della Capitale. E così capita in altre zone del nostro Paese, specie quelle che si trovano a ridosso di aree naturalistiche o delle campagne. Ma quello che è avvenuto la scorsa notte nelle campagne della provincia di Brindisi sta preoccupando i residenti della zona. 

Siamo nelle contrade di Laviano e Cerrito, non molto lontano da Mesagne e dalla frazione brindisina di Tuturano. Un territorio da sempre a vocazione agricola. Nella zona insistono anche numerose aree boschive, in particolare la riserva naturale “Bosco Santa Teresa e dei Lucci”, che ricade per metà nelle campagne di Tuturano e per l’altra metà in quello di Mesagne. La notte tra il 4 e il 5 maggio però un lupo ha fatto la sua “apparizione” in un giardino di una abitazione privata. Ed è scattato l’allarme.

Lupi nelle campagne

L’allarme non è il classico rumors di paese. Infatti l’esemplare in questione è stato immortalato da una telecamere di videosorveglianza installata all’esterno dell’abitazione in questione. Lo ha spiegato Nuovo Quotidiano di Puglia, che ha riferito a riferire dell’avvistamento sia stato Tony Ferraro.

L’uomo ha scritto sui suoi profili social un post pubblicando sotto la foto dell’esemplare avvistato tra Laviano e Cerrito. Da qualche tempo nella zona in questione pare si stiano registrano misteriose sparizioni di animali, in particolare cani di piccola taglia, galline e oche. Nella zona insistono anche diverse aziende agricole. 

Al momento non è dato sapere se il lupo in questione faccia parte di un branco o sia un esemplare solitario. Fatto sta che la cosa sta destando apprensione in tutta la zona, anche perchè i lupi sono soliti spostarsi. Staremo a vedere se ci saranno altri avvistamenti del genere. Questo un piccolo vademecum delle cose da fare e non fare se si incontra un lupo. 

La cosa da non fare mai è quella di mettersi a correre, l’animale potrebbe prendere questo gesto in senso di sfida e potrebbe percepire pericolo. Inoltre se un lupo dovesse attaccare, rannicchiarsi a terra e difendersi con qualunque cosa a disposizione e bisognerebbe utilizzare strumenti che fanno rumore. Poi ci si potrebbe provare ad arrampicarsi su un albero, visto che i lupi non sono in grado di farlo. Per chi possiede animali domestici, evitare di lasciarli nelle aree abitualmente frequentati dai lupi. Per chi effettua escursioni si deve badare bene a non lasciare rifiuti per terra, in quanto gli animali ne potrebbero essere attirati e se si cucina cibo all’esterno provvedere a pulire con cura l’area. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Queste notizie ci fanno capire che gli animali selvatici come i lupi possono trovarsi in ogni dove. Bisogna rispettare queste creature, che hanno un ruolo molto importante nella catena alimentare e nel mantenere l'equilibrio nell'ambiente. I lupi sono animali molto territoriali e si spostano sia in solitaria che in branchi. In quest'occasione possono anche diventare pericolosi se minacciati.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!