Iscriviti

Border Collie, cane da compagnia di spiccata intelligenza

Uno studio rivela che non tutti i cani sono intelligenti allo stesso modo. I Border Collie sono intellettualmente superiori di altri, riescono a memorizzare i nomi degli oggetti.

Natura e Animali
Pubblicato il 10 luglio 2021, alle ore 15:33

Mi piace
10
0
Border Collie, cane da compagnia di spiccata intelligenza

Il Border Collie è sempre stato definito un cane attivo e vivace, ora possiamo aggiungere con certezza intelligente, forse anche un genio! La dichiarazione non viene da semplici constatazioni, ma da uno studio sul comportamento dei cani secondo cui alcuni esemplari di cani sono dotati di intelletto e capacità superiori a quelle di altri.

Succede così anche tra gli uomini, alcuni hanno quoziente intellettivo più elevato della norma e lo si nota. “La ricerca – si legge in supereva.it – è stata pubblicata sulla rivista specializzata ‘Scientific Reports’”. Tutto lo studio parte dall’osservazione di quaranta cani, di diverse età, razze e paesi in un tempo di addestramento di tre mesi.

Cani a scuola

Per tutti i quaranta animali è stato seguito lo stesso programma di addestramento con l’obiettivo di insegnare loro i nomi di due giocattoli o più. Due è il minino richiesto che permette agli ricercatori di capire se l’animale riesce a distinguere gli oggetti. Proprio come quando si vuol insegnare la lezione a scuola, i nomi dei diversi giochi venivano ripetuti ogni giorno, mentre i cani stavano ad ascoltare e a imparare a riconoscere.

Terminato l’addestramento i ricercatori hanno concluso che solo alcuni cani sono riusciti a memorizzare le informazioni date e tra questi un gruppetto ha avuto successo: ha imparato dai 13 ai 39 nomi; per altri, invece, il corso è stato un disastro non avendo imparato proprio nulla.

Così i ricercatori hanno potuto affermare che nella maggior parte dei casi la capacità di apprendimento seppur minima permette di associare parole a oggetti. In altri casi, rari, si nota un’intelligenza superiore alla media che non dipende dall’età o dalle ore di addestramento. Pare si tratti “di pura genetica“. Dei 40 cani, sette si sono rivelati “geni, tutti appartenenti alla razza Border Collie, un cane pastore molto diffuso anche come cane da compagnia.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marilena Carraro

Marilena Carraro - Credo che animali e piante abbiano una loro intelligenza, sicuramente nella maggior parte dei casi diversa dalla nostra. E' questa che permette loro di far fronte alle varie difficoltà della vita e di far vivere la specie. Siamo portati a paragonarla alla nostra, così se ci assomiglia possiamo dire che quell'essere vivente è intelligente, ma chissà se è solo così!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!