Iscriviti

Balenottera spiaggiata nel Tamigi: corsa contro il tempo per salvarla

Una balenottera spiaggata nel Tamigi ha attiratto l'attenzione dei Londinesi. I soccorritori stanno cercando di mantenerla idratata e di controllare i suoi valori, mentre è in corso una lotta contro il tempo per salvarla.

Natura e Animali
Pubblicato il 10 maggio 2021, alle ore 11:24

Mi piace
5
0
Balenottera spiaggiata nel Tamigi: corsa contro il tempo per salvarla

I passanti londinesi che si sono trovati nei pressi del Porto di Richmond domenica sera hanno assistito ad uno spettacolo unico. È infatti rarissimo assistere ad una balenottera spiaggiata sul Tamigi, ma è esattamente quello che è successo nella serata di ieri, quando il giovane esemplare è stato trovato nel famoso fiume inglese nella zona sud est della capitale.

Sono in corso i disperati tentativi di salvataggio per il giovane animale, con un team del Royal National Lifeboat Institute sta cercando di mantenere la balenottera in vita con l’aiuto di due team di pompieri e di un team di del Salvataggio Marino Subacqueo Britannico. Gli esperti ritengono che l’animale possa essere un esemplare di Balaenoptera acutorostrata, nota anche come balena minke, e stanno monitorando costantemente le sue condizioni.

Il cucciolo è stato avvistato domenica intorno alle 7:30 di sera. I soccorritori sono riusciti con successo a spostare l’animale su un gommone utilizzato appositamente per animali mariti intorno alle 10 di sera, e stanno controllando le sue condizioni di salute. La speranza è quella che il team riesca a spostare il gommone gonfiabile in acque più profonde con l’arrivo dell’alta marea, consentendo all’animale di riprendere il suo viaggio.

Alla scena hanno assistito moltissimi spettatori, preoccupati per le condizioni del cucciolo spiaggiato mentre un veterinario controllava i suoi valori vitali ed i soccorritori lo mantenevano costantemente idratato. Il povero animale è rimasto incastrato nei rulli per barche presenti al porto di Richmond.

La balenottera, la cui lunghezza è tra i 3 ed i 4 metri, era stata avvistata precedentemente nei pressi del Ponte Bernes, prima di finire spiaggiata a Richmond. Nonostante la zona rientri sotto l’Autorità  Portuaria di Londra, è in corso una vera operazione di gruppo per cercare di salvare l’animale. “La balena è ancora viva, e la polizia metropolitana sta lavorando per tenere il pubblico lontano dalle sponde mentre le operazioni di salvataggio sono in corso“, ha confermato il portavoce del Porto di Londra.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Anna Santini

Anna Santini - Mi fanno sempre una pena immensa le balenottere spiaggiate, perché spesso il fatto che si siano perse vuol dire che non stanno bene e sono condannate a rimanere nuovamente spiaggiate altrove se vengono salvate. Spero che questo piccolo possa tornare in mare e ritrovare la sua mamma, chissà che paura che ha.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!