Iscriviti

Argentina, salvano gatto dalla strada ma scoprono che è un puma

È successo in Argentina: due ragazzi hanno salvato un piccolo gatto dalla strada e, dopo averlo accudito e portato a vivere in casa con loro, hanno scoperto che si trattava di un puma.

Natura e Animali
Pubblicato il 29 novembre 2019, alle ore 11:52

Mi piace
12
0
Argentina, salvano gatto dalla strada ma scoprono che è un puma

A raccontare lo strano episodio a Reuters sarebbe stata Florencia Lobo, una delle protagoniste: lei ed il fratello, mentre si trovavano nella provincia di Tucuman, hanno trovato due gattini accanto ad un altro felino adulto morto. Quest’ultimo, probabilmente investito da un’auto, era il genitore dei due cuccioli che, spaventati, avevano bisogno di aiuto.

Florencia ed il fratello, quindi, non hanno avuto esitazioni: i cuccioli sarebbero andati a casa con loro e se ne sarebbero presi cura. “Abbiamo pensato che fosse si trattasse di un randagio che aveva partorito da poco” ha raccontato la donna. Succesivamente ha spiegato che la femmina, purtroppo, non è sopravvissuta, forse anche lei danneggiata dai traumi riportati; il maschio, invece, è diventato il gatto di casa, rispondendo al nome di Tito.

Ad accorgersi delle stranezze è stato il veterinario che, durante una visita di controllo effettuata verso l’età di due mesi dell’animale, ha notato delle caratteristiche che non sono comuni nei gatti: “Il veterinario non sapeva cosa fosse, ma ha detto che non era un gatto normale“, ha spiegato la Lobo. Lo specialista, quindi, avrebbe messo in contatto la famiglia adottiva con la riserva naturale di Horco Molle.

È stato così che Florencia ed il fratello hanno scoperto di tenere un casa un esemplare di yaguarondi, un felino selvatico della famiglia del puma, che vive tra il Texas meridionale e l’Argentina. Il felino, in effetti, può assomigliare ad un gatto domestico soprattutto nei primi mesi di vita; successivamente emergono le prime differenze: la stazza, che è il doppio di quella di un gatto comune, il muso è più piatto e le orecchie si presentano più tonde, anche le zampe appaiono relativamente corte rispetto al corpo agile e snello.

Diversamente da altri felini, inoltre, lo yaguarondi è un animale diurno. Esso si arrampica facilmente sugli alberi e conduce uno stile di vita principalmente solitario: non è certo un animale domestico. Florencia, quindi, ha dovuto salutare il suo amico a quattro zampe, lasciandolo alle cure della riserva che si impegneranno a reinserirlo nel suo habitat naturale.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Laura Filippi

Laura Filippi - Un'episodio senz'altro molto particolare ed inaspettato, quello vissuto da Florencia Lobo e suo fratello. Immagino che, sebbene fossero certamente consci della correttezza della scelta, non sia stato facile per loro dire addio a quello che fino a poco prima era stato l'animale di casa, accudito ed amato come un tenero gattino.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!