Iscriviti

Andria, la nuova vita di Ermione Mezza faccina: dall’incidente all’adozione del cuore

Una gattina randagia disabile, chiamata Ermione Mezza faccina, dopo essere stata vittima di un grave incidente, è stata adottata da una famiglia che la adora che l'ha ribattezzata col nome di Lolli.

Natura e Animali
Pubblicato il 12 maggio 2021, alle ore 14:23

Mi piace
2
0
Andria, la nuova vita di Ermione Mezza faccina: dall’incidente all’adozione del cuore

La pagina sociale dell’ENPA ci racconta una storia toccante che rientra nelle cosiddette “adozione del cuore“, ossia nelle adozioni di animali affetti da disabilità fisiche ma, non per questo, incapaci di amare incondizionatamente il loro padrone. Questa, in particolare, è la storia di una gattina randagia, Ermione Mezza faccina. 

Ermione elemosinava cibo e coccole in una segheria di Andria fino al giorno in cui è rimasta vittima di un terribile incidente che gli sarebbe costato la vita senza la prontezza del soccorso degli operai e dei veterinari che sono riusciti a strapparla alla morte, pur se con il muso irrimediabilmente deturpato. 

Dall’incidente all’adozione

Il detto “Tanto va la gatta al lardo che ci lascia lo zampino“, in questo caso, è proprio azzeccato. La curiosià di cucciola, un giorno, ha portato Ermione ad avvicinarsi troppo ad un macchinario della segheria e, in pochi attimi, si è consumata la tragedia. Una parte del suo bellissimo faccino è stato tranciato dalla segatrice. 

Per fortuna gli operai, che si sono accorti subito dell’accaduto, l’hanno portata da Andriavet, una clinica veterinaria che ha effettuato il miracolo, mettendo immediatamente il felino sotto antibiotici. Tante le preoccupazioni. Si temeva che non ce l’avrebbe fatta, per via del troppo sangue perso durante l’incidente, c’era la paura che non potesse più respirare e nutrirsi da sola, dato che la parte del musetto recisa coinvolgeva naso e parte della bocca.

Si temevano gli interventi, le anestesie, eventuali infezioni. Ma come una vera guerriera, Ermione è riuscita a superare tutto brillanteente fino a quando una ragazza ha deciso di adottarla, andando oltre il suo musetto sfigurato e la sua disabilità. Ora Ermione, ribattezzata Lolli all’insegna di un nuovo inizio, lasciandosi alle spalle le sofferenze del passato e il terribile incidente, ha una famiglia che la ama sopra ogni cosa e il suo muso, dopo la ricrescita del manto, è da cartone animato, armonizzandosi con il suo carattere stravagante. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - Mi commuove davvero questa storia. Adorando tutti gli animali, specie quelli in difficoltà o affetti da disabilità, questa è la storia della rinascita per eccellenza, di una nuova possibilità di vita ad una randagia martoriata da un terribile incidente. Un forte grazie all'ENPA per avermi fatto conoscere la storia di Ermione.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!