Iscriviti

Valentino: la nuova collezione dove la storia diventa abito

Un Grand Tour Italiano tra Settecento e Ottocento che si trasforma in abito e spettacolo: ecco la nuova sfilata di Valentino, marchio che conferma una tra le crescite positive del settore moda, come conferma lo stesso Stefano Sassi

Moda
Pubblicato il 2 ottobre 2014, alle ore 17:58

Mi piace
0
0
Valentino: la nuova collezione dove la storia diventa abito

Una passerella con più di 100 completi caratterizza l’ultimo giorno della Fashion Week di Parigi e Valentino riporta l’attenzione sugli abiti e sulla bellezza dell’artigianalità italiana. La giornata, dominata dallo show faraonico di Chanel, è stata eccezionale; lo stesso Stefano Sassi, Ceo del marchio, commenta: “il nostro business prevedere di chiudere il 2014 con un +30%, dato glorioso, più che positivo, dati i cambi e i fattori macroeconomici avversi”.

Il motivo di questo successo, secondo  Maria Grazia Chiuri e Pierpaolo Piccioli, i due designer del marchio, è dovuto ad una rivisitazione dell’Italia tra presente e passato attraverso gli abiti. I due hanno dichiarato: “Con i nostri abiti, indaghiamo il passato del Grand Tour italiano del Settecento e Ottocento, quando l’Italia era una meta formativa fondamentale per ogni giovane. Abbiamo letteralmente impresso sugli abiti la memoria di quei viaggi per due motivi principali. Il primo è una riflessione sul simbolo della bellezza del nostro paese, sul suo potere, soprattutto sulle sue potenzialità. Il secondo è più sottile: viviamo in un’era dominata dall’immagine virtuale, prime tra tutte quella di Instagram”.

Il nuovo Valentino di Chiuri e Piccioli è proprio questo: un marchio che vive tra storia e presente, tra artigianato di alta classe e cultura del fare. Il nuovo marchio scarta le trovate eclatanti per proporre invece abiti belli nella loro semplicità, per così dire, sempre eccezionale. Una speciale maestria dei designer ha trasformato paesaggi italiani in pieghe di abiti e piume multicolori, che rievocano fontane, monumenti, disegni di ville, e tutte le bellezze che offre il nostro paese. C’è davvero del mirabile nel rappresentare con eleganza e capacità inventiva panorami visti nei quadri, o ancora piastrelle decorate riprodotte in un trench o in un bel copriscalle, conchiglie raccolte nella propria cabina delle meraviglie da una lady inglese. Tante novità, dunque, e versioni assolutamente originali che come sempre distinguono il marchio Valentino, sempre all’avanguardia con le sue proposte audaci ma al tempo stesso frutto di un’esperienza vissuta che ha attraversato l’intera penisola, mostrando le cose più belle di un territorio spesso sottovalutato ma che non ha nulla da invidiare al resto del mondo.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!